Notizie da Galatina

Incendio nella Colacem. In fiamme anche discarica abusiva: un ferito

E’ accaduto in mattinata nel cementificio. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco. A Lecce un altro rogo: un uomo portato al "Perrino" di Brindisi

Il rogo all'interno della Colacem.

GALATINA - Una coltre di fumo nera ha coperto il cielo fra Galatina e Soleto. A causarla è stato un nastro trasportatore che ha preso fuoco, per ragioni ancora tutte da accertare, in mattinata nello stabilimento Colacem, azienda impegnata nella produzione di cemento, da ben otto giorni fermo per la pausa agostana.

Sul posto, dopo il primo intervento del direttore e dei tecnici dello stabilimento, sono sopraggiunti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. A loro è affidato il compito di risalire all’origine dell’incendio che ha destato non poche preoccupazioni per la diffusione di polveri sottili. Chiamati anche i tecnici dell'Agenzia regionale dell'ambiente per gli accertamenti, come da prassi. L'azienda ha precisato che il rogo ha riguardato solo il nastro trasportatore, completamente inattivo da giorni, all'interno del deposito di calcare.

Incendio a Lecce: un ferito portato a Brindisi

Un altro rogo è scoppiato, sempre in mattinata, a Lecce, alla periferia nordovest della città: all'inizio della Provinciale per Novoli, all'angolo con via del Tigno, sono andate a fuoco cassette di plastica e pedane, che erano accatastate a ridosso di alcune abitazioni. Un uomo è rimasto ferito, probabilmente nel tentativo di arginare l'incendio che stava producendo anche un nauseabondo odore di plastica bruciata. Le sue ustioni hanno preoccupato il personale del 118 accorso e il ferito è stato trasportato al Centro Grandi Ustionati dell'ospedale "Perrino" di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento