Galatina Via Roma

Incendio distrugge abitazione, 82enne trascinata fuori priva di sensi

Sono stati un maresciallo della polizia locale e due operatori del 118 a trarre in salvo la donna da una vecchia casa di via Roma. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per le indagini. I vigili del fuoco di Maglie e Lecce hanno spento il vasto rogo

I vigili del fuoco entrano nella casa.

GALATINA – Un vasto incendio è divampato questo pomeriggio, poco prima delle 19, in una vecchia abitazione del centro di Galatina, al civico 63 di via Roma, dove una donna di 82 anni, Maria Agata De Blasi, è rimasta intossicata dalle esalazioni ed ha riportato anche qualche lieve lesione. A salvarla sono stati un maresciallo della polizia locale e due operatori del 118, che sono entrati dalla parte retrostante dell’edificio, sfondando una porta.

La donna abita da anni da sola in quella villetta vecchio stile, che ora è rimasta danneggiata in modo molto serio. L'immobile è di proprietà di una nipote di 38 anni. Con la parente e con il cognato esiste un contenzioso e oggi si doveva effettuare una perizia sull’edificio su disposizione del Tribunale. E’ stato un avvocato, arrivato con il consulente tecnico d'ufficio, a notare il fumo provenire dall'interno e a chiamare subito i soccorsi.

L'intervento del maresciallo insieme con quello dei sanitari, è stato risolutivo. Sono stati anche fortunati scegliendo quell’ingresso, perché non potevano sapere che la donna si trovava proprio in quel lato dell'immobile. Da dentro non proveniva alcun rumore, né richieste d’aiuto. Semplicemente, erano stati avvisati dalle persone che si trovavano all’esterno della sicura presenza dell’inquilina intrappolata dentro. 

L’abitazione è molto ampia e se fossero entrati da un altro punto, avrebbero forse anche faticato a rintracciarla, in mezzo al fumo che aveva ormai invaso tutti gli ambienti a causa del fuoco che aveva attecchito ovunque, fra suppellettili e scatole di cartone, e con il rischio di esplosioni per la presenza di bombole.

Il maresciallo e i due operatori sono riusciti a trascinare la donna priva di sensi all’esterno. Qui, tramite l’erogatore di ossigeno, s’è riusciti a farla riavere. Dopodiché è stata condotta in ambulanza presso l’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli, dove al momento si trova ancora ricoverata sotto stretta osservazione, ma senza che la sua vita corra pericoli.

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Sul posto è intervenuta per prima una squadra da Maglie, seguita da un rinforzo da Lecce. In via Roma, per le indagini, sono confluiti anche i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Gallipoli, per vagliare le cause esatte che hanno originato l'incendio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio distrugge abitazione, 82enne trascinata fuori priva di sensi

LeccePrima è in caricamento