menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei momenti online dell'incontro.

Uno dei momenti online dell'incontro.

Speciale assemblea d’istituto per i liceali di Galatina: “incontrano” il Comandante Alfa

Un evento online per gli studenti del “Pietro Colonna” con il più noto carabiniere d’Italia, co-fondatore del Gruppo intervento speciale

GALATINA – Una speciale assemblea d’istituto per gli studenti del Liceo classico “Pietro Colonna” di Galatina. Hanno infatti partecipato a un incontro, seppure a distanza, con il comandante Alfa, personaggio di rilievo a livello internazionale. Forse ancora troppo poco conosciuto dai giovani, il comandante Alfa, Antonio nella vita quotidiana, è luogotenente dell’Arma dei carabinieri e co-fondatore del Gruppo di intervento speciale (Gis).

Dopo quarant’anni di servizio, è considerato tra i militari più noti d’Italia: autore di tre libri autobiografici, continua ancora a mantenere segreta la sua identità. “Abbiamo percepito la verità di ogni frase e ci è stato chiaro sin da subito quanto il comandante sia una persona straordinaria e d’esempio per tutti noi. Quest’uomo ci ha raccontato le sue paure, le sue esperienze, la tentazione di quand’era bambino di seguire modelli pericolosi, le seduzioni della mafia, la partenza da Castelvetrano, il suo paesino d’origine in Sicilia, con solo una valigia fatta di cartone e chiusa da uno spago”, scrive Angelica Licignano, come portavoce degli allievi del liceo galatinese.

Durante l’incontro online, il Comandante Alfa ha evidenziato come l’attuale periodo di pandemia abbia favorito le influenze mafiose nel settore produttivo: prestiti erogati in momenti di disperazione hanno reso ostaggio dell’usura piccole e grandi attività commerciali italiane. “Ora tocca a noi, siamo noi che dobbiamo cambiare l’Italia, siamo noi che non dobbiamo mai smettere di lottare per i diritti fondamentali e per il nostro futuro, siamo noi che dobbiamo essere testardi e determinati per poter raggiungere i nostri obiettivi e trasformare i sogni in certezze scardinando l’omertà oggi insita nelle pieghe della vita quotidiana”, conclude la studentessa, iscritta all’ultimo anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Auto e moto

    Cambio gomme invernali: date e normativa per il 2021

  • Cura della persona

    Manicure semipermanente fai da te senza l’uso della lampada

  • Cucina

    Cavolo verza stufato da preparare in primavera

  • Cucina

    Trippa alla pugliese, oggi pranziamo così

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento