menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri del Nil.

I carabinieri del Nil.

Ispezioni del Nil: in un bar dipendente percepiva Rdc, denunciato proprietario

Controlli degli ispettori del Nil e dei carabinieri di Galatina nella cittadina: sospesa attività per una caffetteria: trovata una lavoratrice irregolare. Sanzioni totali per oltre 10mila euro

GALATINA – Proseguono i controlli dei carabinieri e dei colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro nel Salento. Nelle ultime ore, sono scattate sanzioni per oltre 10mila euro e il proprietario di un noto bar di Galatina è stato inoltre denunciato per non aver sottoposto i dipendenti alla prescritta sorveglianza sanitaria e per aver occupato “in nero” una dipendente che era, in realtà, beneficiaria del reddito di cittadinanza.

I militari della stazione galatinese, assieme al personale del Nil di Lecce, hanno infatti eseguito ispezioni per contrastare le attività irregolari e accertare l'effettivo rispetto delle misure di prevenzione dei contagi da Covid-19. Nel mirino delle verifiche sono finite alcune attività commerciali della zona, un paio delle quali incappate in multe per un totale di 10mila e 300 euro, essenzialmente per violazione delle misure obbligatorie imposte dall’emergenza sanitaria in corso.

Il titolare di una caffetteria del luogo è stato inoltre iscritto nel registro degli indagati, al termine dell’ispezione all'interno del suo laboratorio, perché accusato di aver violato l’articolo 185 del Testo unico in materia di sicurezza sanitaria sui luoghi di lavoro. Per lui, oltre alla denuncia in stato di libertà, anche un’ammenda di 4mila e 912 euro per aver impiegato una lavoratrice, all’interno del proprio esercizio, senza alcuna forma contrattuale. La donna, hanno poi scoperto gli ispettori del Nil, percepiva da tempo il reddito di cittadinanza. Per il titolare del bar e pasticceria, è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività: misura disposta nei casi in cui venga impiegato alle proprie dipendenze del personale in “nero” in misura superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori occupati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sorpreso a confezionare dosi di cocaina, scatta l'arresto

  • Politica

    Iniezione di personale a Nardò: il Comune assume 53 unità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento