Galatina Corso Porta Luce, 31

I ladri in Giulietta non riescono a sfondare la vetrata del negozio di abiti

Tre colpi di mazza ferrata, ma il cristallo di "31 Corso Porta Luce" ha retto. L'ipotesi è che siano gli stessi che hanno svaligiato "Magritte"

Il negozio colpito (repertorio).

GALATINA – A volte ritornano. Ma non sempre ci riescono. Era il novembre del 2013 quando una banda di malviventi svaligiò il negozio di abbigliamento “31 Corso Porta Luce”. Fu un danno notevole per l’attività commerciale nel pieno centro di Galatina, che prende il nome proprio dalla strada in cui sorge.

Poco prima dell’alba di oggi, ci hanno riprovato. Ma questa volta è andata buca. L’attività è ben protetta da una vetrata antisfondamento e dall’antifurto collegato alla vigilanza privata. E così, non sono bastati tre vigorosi colpi assestati con una mazza ferrata da un malvivente a far crollare il cristallo. S’è incrinato, certo, ma ha retto. Poi, l’allarme ha iniziato a suonare e sul posto s’è fiondata una pattuglia della Fidelpol. I malviventi, che avevano già fiutato possibili guai, si erano però già allontanati.

Sul posto sono intervenuti nei minuti successivi anche gli agenti di polizia del commissariato locale. Gli uomini diretti dal vicequestore aggiunto Giovanni Bono hanno avviato le indagini partendo dalle videocamere di sorveglianza. Le immagini, sebbene in bianco e nero, hanno ben immortalato due soggetti davanti alla vetrata: l’uomo che l’ha colpita per tre volte e un complice. Ovviamente, avevano i volti coperti.

Alle loro spalle, un’autovettura. Probabilmente, un terzo uomo li attendeva al volante con il motore acceso. L’auto, a quanto pare, sembrerebbe un’Alfa Romeo Giulietta. Una delle ipotesi, vista la tipologia commerciale presa di mira, è che possa trattarsi della stessa banda che ha già agito a Lecce di recente, colpendo per ben due volte il negozio “Magritte” di via Braccio Martello. Potrebbe, cioè, trattarsi di un gruppo criminale specializzato che magari agisce su ordinazione e riesce a piazzare la merce sui mercati paralleli.      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri in Giulietta non riescono a sfondare la vetrata del negozio di abiti

LeccePrima è in caricamento