rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Galatina Galatina

Si ubriaca e diventa aggressivo, chiamano il 113 e provoca lesioni a un poliziotto

Compagna e madre di un 31enne di Galatina, preoccupate, hanno chiesto aiuto. L'uomo ha tentato di sottarsi al controllo, quando ha visto gli agenti e alla fine ha avuto anche una colluttazione. Arrestato

GALATINA – Lesioni finalizzate alla resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio e minaccia: sono i reati per i quali gli agenti di polizia del commissariato di Galatina hanno proceduto all’arresto di un 31enne, già noto alle forze dell’ordine.

E se anche non si è consumato il reato di maltrattamenti in famiglia, sono state proprio le persone a lui più vicine, madre e compagna, a chiedere aiuto ai poliziotti. Perché l’uomo aveva alzato il gomito decisamente più del dovuto e sembra che stesse iniziando ad avere un comportamento aggressivo, tanto da preoccupare le due donne che, così, hanno chiamato il 113.

Tutto si è consumato il 1° maggio e quando l’uomo ha visto arrivare gli agenti, l’uomo, per evitare il controllo, ha cercato subito di allontanarsi, percorrendo a piedi alcune vie del centro.

Ma invano, perché i poliziotti a bordo di una volante, non avendolo mai perso di vista, alla fine l’hanno bloccato e, dopo una colluttazione, che ha causato delle lesioni a un poliziotto, lo hanno condotti negli uffici del commissariato. E qui, al termine degli accertamenti e sentito il pubblico ministero di turno, è stato dichiarato in arresto e condotto presso la casa circondariale di Borgo San Nicola, a Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ubriaca e diventa aggressivo, chiamano il 113 e provoca lesioni a un poliziotto

LeccePrima è in caricamento