Notizie da Galatina

Nuove strutture e più tecnologie, un potenziamento da 3,5 milioni di euro

L'Asl di Lecce ha deliberato lo stanziamento di fondi riservati al poliambulatorio del distretto socio sanitario di Galatina

GALATINA – Verifica e adeguamento alla legislazione antisismica, ma anche interventi per sistemi antincendio e impianti di climatizzazione, oltre a una sopraelevazione, arredi e nuove apparecchiature mediche. Sono diversi gli interventi di rilievo riguardanti il poliambulatorio del distretto socio sanitario di Galatina. A disposizione vi sono 3,5 milioni di euro.

L’intervento è stato deliberato dall’Asl di Lecce nell’ambito dei programmi finanziati con fondi Fesr 2014-2020. E il grosso è stato stanziato per interventi di tipo strutturale. Il poliambulatorio, dunque, sarà sottoposto a verifica e adeguamento rispetto alla legislazione antisismica (600mila euro) nella parte ristrutturata negli anni dal 1990 al 1998, quindi precedente al 2010, momento dell’entrata in vigore dell’attuale normativa di riferimento.

Ancora: sono previste opere di adeguamento antincendio, alla luce delle modifiche al testo unico delle strutture sanitarie (400mila euro), e interventi per adeguare gli impianti di climatizzazione (400mila euro), particolarmente necessari in una costruzione vecchia di vent'anni.

Sarà poi realizzata una sopraelevazione (550mila euro), per circa 200 metri quadri, al di sopra dell’attuale sede che ospita al piano terra la guardia medica. Nella nuova costruzione saranno alloggiati diversi ambulatori, spiega una nota dell’Asl, attualmente sistemati in locali presi in affitto. E questo comporterà a medio-lungo termine sia un risparmio economico per l’Azienda sanitaria locale, sia un vantaggio per l’utenza, che avrà a disposizione più servizi sanitari concentrati in un unico edificio.

Il progetto, inoltre, prevede il potenziamento della dotazione tecnologica e degli arredi degli ambulatori (650mila euro). L’Asl ha già acquistato due ecotomografi cardiologici di fascia alta, di cui uno portatile. Prossimamente arriverà anche un mammografo. E’ stata anche avviata la procedura per dotarsi dell’attrezzatura dedicata allo screening del colon. In programma c’è poi l’acquisto di altre apparecchiature, tra cui due elettrocardiografi a dodici derivazioni, cinque elettrocardiografi portatili, sei lettori Holter (dinamici e pressori), due spirometri e un test da sforzo con tapis roulant.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un altro importante passo in avanti – commenta il direttore generale Asl Lecce, Silvana Melli – nell’azione di potenziamento della rete sanitaria del territorio. Stiamo investendo risorse cospicue in questa direzione, in linea con le politiche regionali e con la forte domanda che arriva dalle comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento