Galatina

L’Aeronautica ha un nuovo velivolo addestratore. E’ di Galatina l’equipaggio del primo volo

E’ stato effettuato nella giornata di ieri il primo volo a bordo dell’addestratore “T-346°”, di costruzione italiana. Ad accogliere i due istruttori, all’aeroporto di Galatina, tutto il personale del Reparto che ha festeggiato l’evento

I militari dell'Areonautica, a Galatina.

GALATINA - Il primo volo di addestramento si è tenuto nella giornata di ieri.  Il nuovo velivolo addestratore “T-346°” dell'Aeronautica militare ha svolto la prima missione addestrativa con due istruttori del 61° Stormo. presso l’aeroporto di Galatina L'attività di volo segna l'ingresso del velivolo nel nuovo ed avanzato sistema di addestramento. Ad accogliere all'atterraggio i due istruttori tutto il personale del Reparto che ha voluto festeggiare l’evento ritrovandosi proprio dinanzi agli hangars che ospiteranno i futuri velivoli.

Il “T-34°°”, di costruzione italiana, fabbricato da Alenia Aermacchi, rappresenta il fiore all’occhiello della formazione operativa attraverso il quale si concretizza l'introduzione del sistema addestrativo ITS (Integrated training system) e allo stesso tempo trasforma radicalmente la formazione dei piloti militari.

L’intero sistema addestrativo permetterà ai neo piloti militari "aerotattici" di addestrarsi in scenari complessi (aria-aria, aria-suolo e di guerra elettronica) e di confrontarsi con un aereo dalle altissime prestazioni avioniche e aerodinamiche. Questa svolta addestrativa rappresenta per la forza armata un salto qualitativo che non ha eguali in altri contesti formativi internazionali e permetterà un’enorme riduzione dei costi e delle risorse finanziarie necessarie alla "combat readiness" dei piloti caccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aeronautica ha un nuovo velivolo addestratore. E’ di Galatina l’equipaggio del primo volo

LeccePrima è in caricamento