rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Amministrative a Galatina / Galatina

Il M5S nella coalizione progressista a sostegno della candidatura di Sandra Antonica

Accordo programmatico presentato dal deputato Leonardo Donno e dalla candidata. Intanto a supporto di Fabio Vergine un nuovo movimento di ispirazione civica che fa riferimento a Emiliano

GALATINA - A sostegno di Sandra Antonica nella corsa alla carica di sindaco di Galatina c'è anche, convintamente, il M5S. Il deputato Leonardo Donno e la candidata hanno sottoscritto un accordo programmatico nel quale sono fissati alcuni paletti: etica pubblica, legalià, trasparenza, recupero del centro storico e rilancio del quartiere fieristico, welfare, progettazioni e investimenti col Pnrr. 

L'agenda di governo è stata compilata nel corso di alcuni incontri con i cittadini nel corso degli anni: “In questi anni - ha ricordato Donno - il MoVimento 5 Stelle a Galatina è stato presente in Consiglio Comunale ottenendo importanti risultati, e soprattutto è stato costantemente presente fuori dai palazzi. Abbiamo lavorato per il bene della comunità di Galatina e delle sue frazioni, ottenendo anche risultati importanti per la città, nonostante fossimo forza di opposizione". 

“Con la dottoressa Antonica, con il Partito Democratico e con tutti i componenti della nascente coalizione progressista, ci siamo confrontati per mesi, giungendo ieri all’accordo ufficiale che ci vedrà protagonisti della prossima campagna elettorale. Serve coraggio, visione, passione, competenza, testa e cuore. Non possiamo più accettare di perdere occasioni importanti per lo sviluppo di Galatina. Dobbiamo tornare ad essere una comunità che cammina insieme, dove ogni cittadino, ogni commerciante, ogni imprenditore, ogni professionista, ogni associazione, si senta parte di un processo di cambiamento e di evoluzione non più rinviabile. Siamo i principali sostenitori dell’alleanza progressista, noi ci siamo sempre stati, ci siamo e ci saremo. La politica degli slogan, delle accozzaglie e dei gruppi di potere, è distante da noi e la riteniamo dannosa per le comunità”.

Nasce “Noi per Galatina” a sostegno di Vergine

Intanto, sul fronte di un altro candidato, Fabio Vergine, si annuncia la nascita di un nuovo soggetto politico, “Noi per Galatina”, che si presenta come movimento civico, aperto e riformatore, che guarda al modello del presidente della Regione, Michele Emiliano. Al centro dell'iniziativa, si legge in una nota,  “la sicurezza dei cittadini, soprattutto dei soggetti più deboli e indifesi, poi quella economica e finanziaria, la sostenibilità turistica ed ambientale, la profonda e inderogabile riqualificazione e rigenerazione urbana e delle sue aree periferiche con il loro degrado indotto dall’abbandono, dall’incuria e dalla mancanza di progettazione e prospettive, un nuovo welfare per l’inclusione sociale, l’innovazione tecnologica e la smart city, la competizione turistica e territoriale, la ricerca di nuovi modelli per assicurare la qualità della vita delle famiglie della nostra comunità”.

“Noi per Galatina” rivolge il suo appello alla mobilitazione innanzitutto ai più giovani: “Un coinvolgimento imprescindibile, quello delle nuove generazioni, perché legato al pieno riconoscimento di una loro maggiore sensibilità ed attualità nell’espressione di quelle istanze di modernizzazione della società e della politica a cui si intende rispondere con un nuovo progetto riformista che sarà certamente incarnato dalla candidatura a sindaco di Fabio Vergine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il M5S nella coalizione progressista a sostegno della candidatura di Sandra Antonica

LeccePrima è in caricamento