rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Galatina Galatina

Assistenti sociali tornano a protestare a Galatina: ancora nessuna notizia sul full-time

La protesta nella giornata di ieri, davanti alla sede del municipio: accompagnate dai rappresentanti sindacali di Usb, le lavoratrici sono tornate a chiedere un potenziamento dei Servizi sociali

GALATINA – Le assistenti sociali ancora sul piede di guerra: tornano a protestare per chiedere un contratto a tempo pieno rispetto a quello part time tuttora attivo. Nella giornata di ieri, infatti, le lavoratrici si sono date appuntamento davanti alla sede del municipio della cittadina accompagnate dai rappresentanti sindacali di Usb.

L’obiettivo è ottenere la trasformazione del contratto, dal momento che le risorse economiche per procedere certamente ci sono e, inoltre, un cambiamento simile potrebbe determinare soltanto riflessi positivi sullo svolgimento di un servizio indispensabile per i cittadini e i comuni dell'Ambito.

 La protesta davanti al Comune è stata anche un’occasione per chiedere nuovamente un incontro,  negato per ben due volte e negato nuovamente anche in questa occasione dal presidente dell’Ambito territoriale sociale di Galatina, al quale l’organizzazione sindacale chiede di dare semplicemente seguito a quanto previsto dalla legge finanziaria 2021.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenti sociali tornano a protestare a Galatina: ancora nessuna notizia sul full-time

LeccePrima è in caricamento