Sabato, 19 Giugno 2021
Galatina

Si faceva consegnare i risparmi e poi spariva nel nulla. Arrestata in Sicilia una 41enne

Le vittime, prevalentemente anziani, sono stati derubati a Galatina e dintorni ad inizio anno. La donna si presentava, con modi amabili e persuasivi, come funzionaria dell'Inps o impiegata comunale. Ricerche effettuate in tutto il Paese

Il commissariato di Galatina.

LECCE – E’ stata arrestata nel comune siciliano di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, sua città natale. Gli agenti del locale commissariato, ieri pomeriggio, le hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lecce, Vincenzo Brancato. Scalora Rasizzi, di 41 anni, è stata quindi condotta presso il carcere di Catania.

A suo carico l’accusa di aver raggirato, all’inizio dell’anno, diverse persone, prevalentemente anziani, residenti a Galatina e dintorni. La donna avrebbe contattato le vittime spacciandosi ora per una funzionaria dell’Inps, ora per impiegata dal Comune e, in maniera amabile e persuasiva, le avrebbe convinte a rasizzi scalora elena-2consegnarle i risparmi custoditi in casa.

La indagini contro la “truffatrice seriale”, avviate dopo la presentazione di diverse denunce, sono state condotte dal personale del commissariato di Galatina che ha verificato come la 41enne scegliesse persone particolarmente “deboli”, in prevalenza anziani, e comunque sole. Le ricerche della donna effettuate in zona sono risultate vane e successivamente sono state diramate su tutto il territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si faceva consegnare i risparmi e poi spariva nel nulla. Arrestata in Sicilia una 41enne

LeccePrima è in caricamento