Galatina

Montagna ritira le dimissioni. Impegno a difesa dell'ospedale

Il primo cittadino aveva rinunciato all'incarico dopo il consiglio comunale del 26 gennaio, per dissidi sul Documento Unico di Programmazione

La sede del Comune di Galatina.

GALATINA - Il sindaco di Galatina, Cosimo Montagna, ha ritirato le dimissioni presentate alle fine del mese scorso. Il primo cittadino ha comunicato la sua decisione questa mattina, all'inizio della seduta della giunta comunale.

Montagna aveva fatto un passo indietro al termine del consiglio comunale del 26 gennaio quando era venuta meno la maggioranza di centrosinistra con l'astensione di tre consiglieri del Partito Democratico sul Documento di Programmazione Unica (Dup) per il prossimo biennio. Nei giorni successivi i dissidi sono stati evidentemente ricomposti. Non a caso lo stesso sindaco, nell'odierna comunicazione ufficiale, ha fatto riferimento all'invito che gli è stato rivolto da ciascun consigliere comunale del partito "oltre che dal mondo culturale, sociale ed economico della città".

Il sindaco ha dunque ribadito le priorità dell'azione amministrativa: risanamento finanziario del Comune, revisione del Dup "quale sede per coniugare l'azione amministrativa con la nuova politica di coesione, riservando rinnovata attenzione alle frazioni, preparazione del rapporto di fine mandato (è stato eletto nel maggio del 2012) e impegno a mantenere il Santa Caterina Novella come struttura di primo livello. Sul nosocomio galatinese, infatti, incombe il peso della riorganizzazione del piano ospedaliero che lo vorrebbe funzionalmente accorpato all'ospedale di Copertino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna ritira le dimissioni. Impegno a difesa dell'ospedale

LeccePrima è in caricamento