rotate-mobile
Tutto in poche ore / Galatina

Trasporto aereo d'urgenza: bimba positiva di 6 mesi vola a Brescia per un trapianto

Un velivolo dell'Aeronautica Militare, partito da Pisa, ha fatto tappa a Pratica di Mare prima di atterrare a Galatina dove sono state imbarcate la piccola e la madre, in bio-contenimento, poiché entrambe con infezione da Sars Cov 2

GALATINA - Una bimba di sei mesi con infezione da Sars Cov 2 e in attesa di trapianto urgente di midollo osseo è stata trasportata da Galatina a Brescia a bordo di C-130J dell'Aeronautica Militare. La piccola ha viaggiato insieme alla madre, anche lei positiva, all'interno di una speciale barella di isolamento avio trasportabile. Con loro un team specializzato di bio-contenimento della forza armata composto da medici e infermieri dell'Infermeria di Pratica di Mare. 

A richiedere il trasporto d'urgenza è stata la prefettura di Lecce. Dopo un coordinamento con la Italian Patient Evacuation Coordination Cell (ITAPECC) del Comando Operativo di Vertice Interforze (Covi), che fornisce consulenza sulla trasportabilità dei pazienti in questo genere di missioni, è arrivato l'ordine di decollo dalla Sala Operativa del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico per uno degli equipaggi della 46esima Brigata Aerea.

Il velivolo è partito da Pisa diretto a Pratica di Mare dove ha imbarcato la barella e l'equipe medica, per poi dirigersi all'aeroporto militare di Galatina, sede della scuola di volo del 61esimo Stormo, il cui personale è stato mobilitato a stretto giro di posta per garantire i servizi essenziali. La meta finale del viaggio è stata Montichiari dove ad attendere la bimba vi era un'ambulanza per il trasporto all'ospedale di Brescia. 

Qui il video delle operazioni a Galatina

L'Aeronautica Miltare, attraverso il 31esimo Stormo di Ciampino, il 14esimo Stormo di Pratica di Mare e la 46esima Brigata Aerea di Pisa,  ha sempre in assetto operativo equipaggi pronti a decollare e preparati per volare anche in condizioni meteo complesse pur di assicurare il trasporto di persone in pericolo di vita o in attesa di trapianto, ma il loro impiego è frequente anche per il trasferimento di equipe mediche e il trasporto di organi dopo prelievo.  Una delle attività più intensamente dispiegate in questa fase di pandemia è il trasporto in bio-contenimento di pazienti positivi, come la bimba del volo odierno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto aereo d'urgenza: bimba positiva di 6 mesi vola a Brescia per un trapianto

LeccePrima è in caricamento