Notizie da Gallipoli

Accessi contenuti, niente ztl lungo riviere. Il Comune chiarisce mancata proroga

Dopo le richieste di residenti e commercianti gli assessori Scialpi e Palumbo spiegano le ragioni sulle scelte per la viabilità. Traffico limitato e area pedonale solo nelle strade interne

GALLIPOLI - Alla sollecitazione giunta nelle ultime ore da parte delle associazioni dei residenti e dei commerciati del centro storico, l’amministrazione comunale di Gallipoli non si dice sorda, ma puntualizza la natura dei provvedimenti in termini di viabilità e accesso veicolare nel borgo antico. La richiesta formale era stata quella  di prorogare la validità della zona a traffico limitato e dell’area pedonale urbana di un altro mese, almeno sino al ponte del 2 novembre.

Una richiesta, così come su tante altre sollecitazioni riversate dai residenti all’attenzione degli amministratori, sulla quale glia assessori competenti hanno già annunciato la volontà di stabilire un nuovo incontro in tempi brevi. Ma sulla questione della Ztl e della limitazione al traffico come in estate, dal Comune arrivano indicazioni precise.

“La ztl, zona a traffico limitato, è un modo per regolare il traffico nel centro storico per favorire in via prioritaria i residenti dell’area. Una scelta necessaria per il periodo estivo che vede la nostra città meta prediletta di numerosi turisti e visitatori” spiega l’assessore alla polizia locale, Paola Scialpi, “tuttavia, considerata l’emergenza covid che, purtroppo, limita i flussi turistici e tenuto conto della stagione autunnale, riteniamo opportuno lasciare il libero accesso sul periplo e limitare la zona a traffico limitato nelle stradine interne per preservare, appunto, gli abitanti. Limitare l’accesso solo ai possessori di pass così come accade nei mesi estivi” conclude l’assessore, “appare ad oggi improduttivo. Monitorando il numero degli accessi del varco e il traffico generale non si ritiene necessario il prolungamento”.

Nella veste di assessore al Centro Storico anche l’asessore, Biagio Palumbo, puntualizza che la situazione è al vaglio dell’amministrazione comunale. “Dopo un confronto con il sindaco, Stefano Minerva, il quale si è sempre dimostrato disponibile al confronto, confermiamo la volontà a stabilire un incontro in tempi brevi con residenti e commercianti” spiega Palumbo, “tengo a precisare però che l’attenzione non è mai mancata, specialmente nel corso dei mesi passati, dove un tavolo di amministratori si è puntualmente riunito per identificare le problematiche e definire gli interventi. Siamo sempre pronti per un dialogo costruttivo e mirato al bene della città, occorre però che tutte le parti collaborino nell’interesse dell’intera popolazione e non mirino a privilegiare le singole posizioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento