Sabato, 31 Luglio 2021
Gallipoli Centro / Corso Italia

Litigano per lo scooter rubato, vittima aggredita col cacciavite da padre e figli

Gli rubano lo scooter ed ha certezza che gli autori del furto sono due ragazzini e quando si rivolge loro per avere spiegazioni viene colpito dal padre, che si scaglia insieme ai figli contro il malcapitato con un grosso cacciavite

 

GALLIPOLI – Gli rubano lo scooter ed ha certezza che gli autori del furto sono due ragazzini e quando si rivolge loro per avere spiegazioni viene aggredito dal padre, che si sarebbe scagliato contro il malcapitato colpendolo al petto con un grosso cacciavite. Non solo, all’aggressione, insieme al papà, avrebbero partecipato pure i figli. Risultato: denunciati dalla polizia per rissa aggravata tutti e tre, lui, G.F., 55 anni, già noto alle forze dell’ordine, S.F., 15enne e M.F., 13 anni.

E’ accaduto ieri pomeriggio in pieno centro, corso Italia, dove gli agenti del commissariato locale si sono precipitati in seguito alla segnalazione di un accoltellamento. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato la vittima, un 45enne, del posto, ferito e sanguinante, che ha raccontato  la sua disavventura. E dato che l’uomo perdeva sangue vistosamente, gli agenti lo hanno accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Gallipoli, dove i medici gli applicato alcuni punti di sutura per avere riscontrato effettivamente una ferita penetrante all’emitorace destro, ferite superficiali all’addome, alla spalla e all’arcata sopraccigliare sinistra, guaribili in 25 giorni.

Grazie alle indagini eseguite dalla polizia, in poco tempo  sono stati rintracciati padre e figli. Tutti denunciati, come detto, per rissa aggravata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano per lo scooter rubato, vittima aggredita col cacciavite da padre e figli

LeccePrima è in caricamento