rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Laboratori e raccolta fondi / Gallipoli

Alunni in campo con “LiberArte”: banchetti creativi per aiutare il popolo ucraino

Il 12 maggio l’iniziativa e le attività artistiche degli studenti nei pressi delle sedi scolastiche dell’Istituto Comprensivo del Polo 2 di Gallipoli. Vaglio: “La creatività dei nostri ragazzi al servizio della Pace”

GALLIPOLI - Piccoli ambasciatori di Pace e solidarietà crescono nei meandri delle scuole gallipoline. Creazioni artistiche prodotte dagli alunni e iniziative per riversare aiuti concreti e raccogliere fondi in favore dei bambini e delle famiglie ucraine falcidiate dagli orrori della guerra. Si intitola “LiberArte” l’iniziativa che l’istituto comprensivo del Polo 2 di Gallipoli, guidato dalla dirigente Lucilla Vaglio, promuoverà nella mattinata del 12 maggio prossimo nelle piazze e negli spazi adiacenti ai plessi scolastici. 

Attività che si svolgeranno contemporaneamente su piazza Carducci, nell’atrio esterno del plesso di via Milano e nella piazzetta De Amicis, antistante la sede di Santa Chiara, nel centro storico, a partire dalle 9,30. In ognuna delle tre location saranno allestiti banchetti, con esposizione di materiale artistico creato dagli alunni. L’intero ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alle campagne di aiuto in favore del popolo dell’Ucraina.

Oltre all’allestimento dei banchetti, saranno attivati anche laboratori di creazioni artistiche ed estemporanee di pittura a cura delle bambine e dei bambini delle scuole dell’Infanzia, con i “tableaux vivants” ispirati a Van Gogh, Manet, Botticelli, degli alunni e delle alunne delle classi prime di scuola Primaria e terze di scuola Secondaria di I° grado.

“Mettiamo la creatività delle nostre alunne e dei nostri alunni al servizio della Pace”, spiega la dirigente Lucilla Vaglio, “un modo per far vivere alle giovanissime generazioni l’esperienza di attribuire senso e valore alla creatività intesa non solo come capacità di creare con l’immaginazione, ma come elemento propulsivo di innovazione, di progresso, di miglioramento delle condizioni di vita e di dialogo e comprensione tra i popoli”.

La dirigente Lucilla Vaglio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alunni in campo con “LiberArte”: banchetti creativi per aiutare il popolo ucraino

LeccePrima è in caricamento