Martedì, 15 Giugno 2021
Gallipoli

Aprea stringe i freni alla Ztl. Meno pass per accedere nel centro storico

Il commissario straordinario ha approvato alcune modifiche al regolamento che disciplina l’istituzione della zona a traffico limitato e dell’area pedonale del borgo antico. Dalla prossima primavera meno discrezionalità nel rilascio dei pass. Garantiti i residenti effettivi e le urgenze

L'ingresso del centro storico di Gallipoli

GALLIPOLI – Norme più stringenti dalla prossima estate per ottenere i pass d’accesso alla zona a traffico limitato e nell’area pedonale urbana del centro storico gallipolino. Il commissario straordinario di Palazzo Balsamo, Guido Aprea, rispondendo fattivamente anche alle richieste di alcune associazioni e dei residenti del borgo antico, ha approvato alcune modifiche al regolamento della ztl e dell’area pedonale urbana ponendo in essere una disciplina della concessione degli accessi al borgo antico molto più rigorosa rispetto al passato. Il tutto si inserisce nel solco di quello che resta un obiettivo dichiarato della gestione commissariale, ovvero quello di garantire una fruizione sempre più estesa del centro storico, evitando problematiche legate alla circolazione caotica ed a tutto ciò che la stessa comporta.

Va altresì rammentato che tale intervento risponde indirettamente anche a delle segnalazioni giunte in tal senso da parte delle associazioni cittadine, nel corso di alcuni colloqui intercorsi nelle scorse settimane con i commissari. “Il risultato voluto è stato ed è quello di restringere al massimo la concessione dei pass e delle autorizzazioni” spiega il commissario Aprea, “garantendoli esclusivamente a quanti ne hanno effettivamente titolo e tutelando prioritariamente gli interessi dei residenti. Per questo è stata di fatto cancellata ogni forma di discrezionalità nel rilascio degli accessi al centro storico, riconducendo gli stessi soltanto alle effettive titolarità previste dal regolamento e subordinando i casi di urgenza a motivi sanitari o di sicurezza pubblica o di pubblica utilità strettamente connessa ai servizi pubblici essenziali”. Di qui ne consegue che ogni altra casistica che consentirebbe l’accesso al centro storico da parte dell’utenza è stata espressamente negata dal nuovo regolamento licenziato e rimodulato dal commissario straordinario.

Da rammentare che dal 26 ottobre scorso in concomitanza con l’avvio dei lavori per il manto stradale e le mura urbiche nel periplo del centro storico è attiva la zona a traffico limitato permanente h24, quindi valida per tutto l’arco della giornata, che resterà in vigore sino alla metà del mese di gennaio.

Nuovo regolamento Ztl Centro Storico-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprea stringe i freni alla Ztl. Meno pass per accedere nel centro storico

LeccePrima è in caricamento