Domenica, 13 Giugno 2021
Gallipoli

Apre negozio online di elettronica e raggira 120 clienti: preso truffatore seriale

Antonio Caiffa è stato arrestato dai carabinieri di Gallipoli, i quali hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Avellino. A partire dal 2007 è stato denunciato decine e decine di volte: era solito farsi pagare apparecchi elettronici, senza recapitarli ai malcapitati

Foto di archivio

GALLIPOLI – La truffa nelle truffe. I militari della stazione di Gallipoli hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Avellino, nei confronti di Antonio Caiffa, 31enne di Gallipoli, con l’accusa di truffa aggravata e continuata.

Nel periodo che va dall’anno 2007 al 2013 ha gestito il negozio, completamente online, “Top elettronica”. Nella veste di gestore di tale negozio Caiffa avrebbe architettato oltre 120 truffe nei confronti di altrettanti ignari cittadini, fingendo di vendere oggetti tecnologici di ultima generazione, come televisori al plasma, cellulari, navigatori satellitari e macchine fotografiche.

I cittadini acquistavano gli oggetti confidando nel fatto che, a differenza delle varie truffe avvenute sul web, Caiffa si presentava non come privato, ma come negozio specializzato e con profilo professionale.  Il modus operandi era sempre lo stesso: una volta acquistata la merce Caiffa si faceva pagare mediante ricarica sulla propria carta Postepay e poi non spediva la merce sparendo nelcaiffa antonio-2 nulla.

Il 31enne è stato denunciato in decine e decine di casi e ha subito altrettanti processi in tutta Italia. Non più tardi di due mesi addietro, per molti di questi casi, era stato condannato a quattro anni di reclusione dal Tribunale di Lecce. Fermato, Caiffa è finito nel carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre negozio online di elettronica e raggira 120 clienti: preso truffatore seriale

LeccePrima è in caricamento