Venerdì, 18 Giugno 2021
Gallipoli Lungomare Galileo Galilei, .

Va a ballare con una pistola nell’auto. Arrestato nel parcheggio della discoteca 30enne

Poco prima dell'alba, i carabinieri della compagnia di Gallipoli hanno arrestato un uomo di Ugento all'esterno di un locale notturno di Lido Conchiglie. Alla vista dei militari si è allontanato dal mezzo e poi ha lanciato l'arma in una campagna vicina: recuperata una Beretta 6,35 e sette proiettili

L'arma sequestrata dai carabinieri di Gallipoli

LIDO CONCHIGLIE (Gallipoli)  – Il sabato sera in discoteca per lui si è conclusa con le manette. Paolo Spata, un 30enne di Ugento, è stato arrestato nella notte con l’accusa di porto abusivo di arma comune da sparo, in flagranza di reato. Tutto è cominciato intorno alle 4, all’esterno di un locale sulla via che collega Lido Conchiglie a Sannicola.

spata paolo-2I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, assieme ai  colleghi delle stazioni della Città Bella e  di Galatone, hanno dato il via a una serie di controlli notturni in concomitanza con la riapertura delle discoteche. Gli uomini dell’Arma erano in borghese per monitorare i comportamenti degli avventori.

Durante l’attività, nel parcheggio del locale notturno, hanno notato i movimenti sospetti del 30enne che, alla vista dei carabinieri, ha frugato nel vano porta oggetti della propria auto, per poi scendere dal mezzo e avviarsi nella folla che, intanto, abbandonava la discoteca. Fermato e condotto verso una zona ben illuminata per essere sottoposto a perquisizione, Spata ha afferrato una pistola dalla tasca e, con uno scatto repentino, l’ha lanciata in direzione di una campagna vicina. I militari hanno assistito alla scena e, individuata la traiettoria dell’oggetto scaraventato nelle vicinanze, si sono messi sulle tracce dell’arma.20150524_060011-2

Si tratta di una pistola Beretta calibro 6,35 in perfette condizioni e con sette proiettili nel caricatore. Dotata di matricola, però, l’arma non risulta nelle banche dati delle forze di polizia: si presume possa provenire dall’estero. Immediatamente condotto presso gli uffici dell’Arma, il 30enne è stato dichiarato in stato di arresto e condotto, su disposizione del pm di turno,  Giuseppe Capoccia, presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Sono in corso ulteriori accertamenti sull’arma e sulle munizioni per verificare se la pistola sia già stata utilizzata in episodi criminosi e per stabilirne l’esatta provenienza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a ballare con una pistola nell’auto. Arrestato nel parcheggio della discoteca 30enne

LeccePrima è in caricamento