Gallipoli

Carabinieri in borghese in casa di un 26enne: un etto di hashish e kit per spaccio

Il ragazzo è stato perquisito: addosso nulla, ma nelle stanze lo stupefacente è stato rinvenuto assieme a un bilancino e a sostanza da taglio

Il materiale sequestrato dai carabinieri

GALLIPOLI – La sua casa, utilizzata come punto di spaccio, è stata perquisita dai carabinieri. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, infatti, nel pomeriggio hanno arrestato un 26enne, Raef Gharbi, trovato con la droga. Nell’abitazione sono stati rinvenuti circa 100 grammi di hashish, di cui una parte già suddivisa in droga.

Trovato anche un altro grammo di marijuana, assieme alla sostanza da taglio e a un bilancino di precisione. I militari in borghese, nell’ambito di un servizio specifico di controllo delle piazze di spaccio della zona, avevano da giorni notato i suoi movimenti che hanno calamitato sospetti.GHARBI Raef_mod-2

Lo hanno continuamente monitorato, per diversi giorni, fino a quando hanno deciso di intervenire. Nel corso della perquisizione, il 26enne si è mostrato da subito agitato. Sebbene addosso non gli sia stata trovata droga, le ricerche nell’abitazione hanno fatto spuntare la sostanza stupefacente, abilmente nascosta. Terminato di setacciare l’intera abitazione, lo hanno condotto presso gli uffici della compagnia e, sentito il magistrato di turno, arrestato e accompagnato nel carcere alle porte di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in borghese in casa di un 26enne: un etto di hashish e kit per spaccio

LeccePrima è in caricamento