Notizie da Gallipoli

Rompono un vetro e provocano incendio. Nel mirino l’auto di una casalinga

L’episodio alle prime luci dell’alba su Corso Italia dove qualcuno ha rotto un lunotto laterale e lanciato all’interno di una Opel Corsa una bottiglietta con liquido infiammabile. Lievi i danni. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri

GALLIPOLI - L’atto è stato sicuramente doloso e mirato a creare forse più danni morali che non materiali. Ma sulle reali cause di un principio d’incendio, che ha interessato alle prime luci dell’alba di oggi un’auto parcheggiata su Corso Italia a Gallipoli, si attendono i riscontri dei carabinieri della locale compagnia che indagano sul fatto.

Di certo c’è che intorno alle 4,30 una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e del comando provinciale di Lecce, è intervenuta dopo la segnalazione per un intervento da effettuare in Corso Italia. Poco prima infatti qualcuno aveva rotto il lunotto laterale di una Opel Corsa nuovo modello, posteggiata all’imbocco della direttrice che porta verso l’ospedale e via Alezio, e aveva gettato un bottiglietta con liquido infiammabile all’interno.

SDC11022-2L’incendio che ne è scaturito ha causato danni ai sedili posteriori e ai rivestimenti interni ed ha annerito i vetri dei finestrini. La furia del fuoco si è però fortunatamente placata anche per l’intervento tempestivo delle squadre dei caschi rossi e ciò ha permesso alla carrozzeria esterna dell’auto di rimanere pressoché intatta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vettura è di proprietà di una casalinga gallipolina di 44anni, L.G., che abita con il marito, un tecnico elettronico, in via Verga una traversa laterale del centralissimo Corso Italia. Sul posto oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Gallipoli, diretti dal capitano Michele Maselli, che hanno avviato le indagini per risalire alla matrice del gesto e ai possibili autori. Potrebbe essersi trattato di un atto vandalico fine a se stesso o di un dispetto personale. Le indagini sono in corso.          

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento