Venerdì, 30 Luglio 2021
Gallipoli

Babysitter accusata di furto, avrebbe rubato monili per 2mila euro

Una 20enne gallipolina è stata denunciata dai carabinieri. Avrebbe sottratto oggetti preziosi per poi rivenderli nelle attività di compravendita di oro. Indagini su eventuali complici. Recuperata parte della refurtiva

 

GALLIPOLI – Con il monitoraggio delle attività di compravendita dell’oro usato i carabinieri della compagnia di Gallipoli sono riusciti  a risalire ad alcuni monili rubati il 23 marzo e, quindi, a identificare la persona che avrebbe portato gli oggetti presso gli esercizi commerciali. Queste attività, per legge, sono tenute all’ottemperanza di alcune prescrizioni tra le quali l’obbligo di registrare la merce che entra e quella che esce e non sono infrequenti le sanzioni per omessa o scorretta tenuta degli stessi.

I militari, al termine di alcune verifiche, hanno denunciato per furto aggravato una 20enne gallipolina.  E’ accusata di aver rubato gli oggetti di valore – per un totale di circa 2mila euro - dall’abitazione - di proprietà di una 45enne - in cui faceva da babysitter. Una parte della refurtiva è stata recuperata e restituita, mentre i militari stanno indagando sulla presenza di eventuali complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Babysitter accusata di furto, avrebbe rubato monili per 2mila euro

LeccePrima è in caricamento