menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La voragine che si è aperta in via Firenze, a Gallipoli

La voragine che si è aperta in via Firenze, a Gallipoli

Buccoliero: "Crollo a Gallipoli, onore al volontariato"

Il consigliere regionale dell'Udeur e vicepresidente della commissione Affari istituzionali elogia la Protezione civile "Sono Uomini e donne che nei giorni dell'allarme non si sono risparmiati"

"Per l'ennesima volta, in un momento di profonda difficoltà del nostro territorio, il mondo della Protezione civile ha saputo fare la differenza, non lesinando uomini e mezzi per aiutare gli abitanti di via Firenze, a Gallipoli, colpiti duramente dal cedimento del terreno". Sono parole di Antonio Buccoliero, consigliere regionale dell'Udeur e vicepresidente della VII Commissione, Affari istituzionali, che ha voluto sottolineare lo sforzo compiuto in questi giorni.

"Ora che l'allarme sta lentamente rientrando - prosegue Buccoliero - è giusto e doveroso sottolineare come il mondo del volontariato, di fronte ad un'emergenza, abbia realmente fatto la differenza. Parliamo di uomini e di donne, che svolgono altre attività e che, di fronte al dramma umano di circa 150 persone, non si sono risparmiati, offrendo sostegno morale e materiale 24 ore su 24. Si tratta di un impegno che, il più delle volte, viene compiuto in silenzio e nell'ombra, ma che merita di essere sottolineato, perché sia da esempio per tutti, Istituzioni comprese.


"Scriverò al Prefetto di Lecce - conclude il consigliere Buccoliero, che questa mattina è stato a Gallipoli - perché preveda il giusto riconoscimento ai 34 sodalizi della Protezione Civile che, da tutta la provincia, hanno fatto di Gallipoli un quartier generale della solidarietà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento