Lunedì, 2 Agosto 2021
Gallipoli Via Giovanni Pascoli

Cade dal balcone mentre ripara la zanzariera, muore un pensionato

Caduta fatale per un 66enne gallipolino precipitato al suolo dal balcone al primo piano di un palazzo di via Pascoli mentre riparava un infisso. L'uomo ha battuto la testa ed è stato trasportato al "Vito Fazzi". E' deceduto nel pomeriggio

GALLIPOLI – Una distrazione fatale, l’equilibrio perso e una caduta rovinosa al suolo. Un colpo brutale e fatale alla testa e al torace. E dopo la corsa affannosa, a sirene spiegate, in ospedale, il tragico epilogo.

E’ morto poco prima delle 16 di questo pomeriggio, Luigi Valiante, il 66enne gallipolino caduto dal balcone di casa questa mattina a Gallipoli. Un lavoro domestico effettuato chissà quante altre volte. Con destrezza e praticità, caratteristiche usuali per il proprietario di casa. Ma questa mattina una fatale distrazione e un mancato appoggio è costato caro a Luigi Valiante, pensionato originario di Spinazzola, ma da diversi anni residente e coniugato nella città bella.

L’uomo era intento a riparare una zanzariera della vetrata esterna del suo appartamento. Il pensionato poco dopo le 11,30 di oggi è caduto rovinosamente giù dal balcone della sua abitazione posta al primo piano di una palazzina che insiste tra il civico 15 e il 17 di via Pascoli, una traversa perpendicolare a Corso Italia, l’arteria cittadina che conduce sulla strada per Alezio. Un volo di oltre tre metri di altezza e un tremendo impatto sul suolo lastricato del vialetto che conduce verso la zona dei garage della palazzina condominiale.

Una caduta all’indietro dopo che l’uomo si era sporto un po’ troppo dal cornicione della vetrata che racchiude il balcone. E da qui l’impatto rovinoso sul terreno, con una vistosa e sanguinante ferita alla testa. Il pensionato era impegnato ad effettuare alcuni lavori di riparazione della zanzariera montata su una delle vetrate, retta dagli infissi in alluminio. Mentre era intento ad armeggiare con una tenaglia, il 66enne ha perso irrimediabilmente l’equilibrio, forse scivolando sul travertino in marmo, e precipitando al suolo.

SDC10039-3Subito soccorso dopo l’incidente da alcuni residenti della palazzina e delle abitazioni vicine di via Pascoli, sul posto è giunta anche un’ambulanza del servizio di emergenza 118, oltre ai carabinieri della stazione di Gallipoli e una pattuglia del commissariato. L’uomo dopo le prime visite dei sanitari è stato trasportato in codice rosso al Vito Fazzi di Lecce dove però, a causa del trauma cranico riportato e di una emorragia che non si è più arrestata, è deceduto nel pomeriggio.

Sul luogo della caduta questa mattina campeggiavano ancora la vistosa chiazza di sangue, le scarpe dell’uomo, e la tenaglia utilizzata per i lavori. Un dramma inaspettato per la moglie Ada Urso, che questa mattina era al lavoro nella scuola materna di Alezio dove insegna, per i quattro figli del pensionato e per i parenti.                            

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dal balcone mentre ripara la zanzariera, muore un pensionato

LeccePrima è in caricamento