Gallipoli

Calcio e coriandoli sui campi del Salento. Pronto il torneo del Carnevale

Presentata l'XIesima edizione del torneo internazionale di calcio giovanile legato al Carnevale di Gallipoli che si disputerà dal 27 febbraio al 4 marzo prossimi. Coinvolti tredici comuni. La finale trasmessa in differita sui Raisport

Un momento della conferenza di presentazione

GALLIPOLI – Calcio e coriandoli sui campi del Salento per l’XI° torneo Carnevale di Gallipoli-Coppa Santa Maria di Leuca in programma dal 27 febbraio al 4 marzo prossimi. Questa mattina nella sala stampa di palazzo Adorno si è svolta la presentazione ufficiale del torneo internazionale di calcio giovanile, riservato alla categoria Esordienti, che da diversi anni nel periodo tradizionalmente legato alle sfilate del carnevale, viene seguito da una gran mole di appassionati e di osservatori. Un evento sportivo organizzato dall’Asd Capo di Leuca e da Caroli Hotel che da sempre si lega come appuntamento collaterale al Carnevale di Gallipoli, ma che si inserisce in un ottima strategia di richiamo turistico di bassa stagione, interessando negli ultimi anni anche altri comuni della provincia.

Notevoli infatti le ricadute turistiche legate alla manifestazione sportiva con numerose prenotazioni da parte anche delle famiglie che accompagnano i giovani calciatori alla scoperta del Salento e in termini di immagine e promozione del territorio. Le gare si disputeranno sui campi di tredici comuni (in quel Gallipoli coinvolti oltre allo stadio comunale Bianco anche il Centro Sportivo “Montefiore”), e oltre alla città bella quindi anche Santa Maria di Leuca, Racale, Otranto, Collepasso, Sogliano Cavour, Poggiardo, Calimera, Martignano, Taurisano, Lequile, Galatone e Brindisi (la città Capitale europea dello Sport 2014).

Tre gli aspetti rilevanti per questa nuova edizione del torneo calcistico, ovvero il numero delle formazioni partecipanti passato da 16 a 24 squadre (tra cui le big Juventus, Inter, Milan, Napoli, Manchester City, Bayer Leverkusen, Chertanovo, Genk)  e il numero di campi “lievitato” anch’esso da 6 a 13 con il coinvolgimento anche della Grecìa Salentina (Martignano e Calimera) e il connubio con un altro capoluogo di provincia come Brindisi. E ancora, per la prima volta, ci sarà la trasmissione in differita della finalissima su Raisport. A tenere alto l’onore del Salento, in campo le rappresentative giovanili di Gallipoli e del Capo di Leuca.

Le semifinali di lunedì 3 marzo si giocheranno nel pomeriggio sul campo di Castrignano del Capo. Le finali sono fissate invece per martedì 4 marzo a partire dalle 9,30 al “Bianco” di Gallipoli, cui seguirà la cerimonia di premiazione e di chiusura. Durante gli intervalli delle finali, i ragazzi di Villa Giulia e Casa Amata ed i calciatori del Capo di Leuca daranno vita ad una sfida sportiva dal titolo “Dall’esclusione all’inclusione”.

Sul sito dedicato alla manifestazione torneocarnevaledigallipoli.capodileuca.org sarà possibile visionare il calendario completo e attingere tutte le informazioni utili. Le gare saranno trasmesse in diretta streaming. La Melchioni Elettronica Sud di Lecce utilizzerà anche un drone per le riprese aeree di alcune fasi del torneo e in via sperimentale in occasione della finalissima. A tal proposito, è intervenuto nel corso della conferenza stampa, il responsabile Roberto Leone. Il prestigioso trofeo che verrà assegnato alla squadra vincitrice è opera dell’artista gallipolino Roberto Perrone e lo scorso anno ad aggiudicarsi il torneo è stata la compagine rossonera del Milan. La macchina organizzativa lavora già da tempo a pieno regime per completare gli ultimi aspetti logistico-organizzativi e per garantire la migliore accoglienza possibile alle società partecipanti. La cerimonia di inaugurazione è programmata per giovedì 27 febbraio alle 18,30 presso la Galleria dei Due Mari a Gallipoli.Foto Conferenza 1-2

In sede di presentazione del torneo il presidente della Provincia, Antonio Gabellone, ha citato quale esempio da seguire Attilio Caputo della Caroli Hotel, artefice dell’organizzazione di questo evento. “Ce ne fossero di imprenditori del suo livello con un tale spirito di attaccamento alla propria terra” ha commentato Gabellone, “un torneo che cresce anche come estensione territoriale, che valorizza lo sport e cade in un periodo in cui non abbiamo il pienone estivo turisticamente parlando”. Presenti anche il sindaco di Gallipoli, Francesco Errico ha definito il torneo come “un momento importantissimo per Gallipoli e il Salento al quale è stata fornita tutta la nostra collaborazione possibile”. Sono intervenuti anche il presidente della Figc Puglia, Vito Tisci, il presidente del Coni Lecce, Antonio Pascali, il sindaco di Poggiardo, Giuseppe Colafati, il vicesindaco di Taurisano Claudio Scordella, il presidente Panathlon Club Lecce, Ludovico Malorgio, il rappresentante dell’Asd Capo di Leuca, Sergio Mello, il delegato Figc Maglie Giancarlo Iannone. Presenti le ragazze del gruppo Cheerleaders Goldstars di Gallipoli accompagnate da don Gigi De Rosa e le maschere del 73° Carnevale di Gallipoli a cura della Fabbrica del Carnevale e dell’amministrazione comunale ionica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio e coriandoli sui campi del Salento. Pronto il torneo del Carnevale

LeccePrima è in caricamento