Gallipoli

Campanella non rinnova la disponibilità, un nuovo comandante dei vigili

L’amministrazione comunale ha disposto l’assunzione a tempo determinato di un nuovo reggente della polizia locale. Incarico a Cogliandro

GALLIPOLI - Dopo un’estate in trincea per il corpo dei vigili urbani, e ad un anno esatto di reggenza provvisoria del comandante Raffaele Campanella in servizio sino al 18 settembre scorso, da domani il comando della polizia locale di via Pavia avrà una nuova guida temporanea. Il nuovo reggente è il reggino Antonio Cogliandro, dottore in Giurisprudenza che ha un’esperienza pluriennale dei comandi di polizia locali in Sicilia ed in Calabria. L’amministrazione comunale di Gallipoli infatti ha preso atto che, alla scadenza dell’affidamento in proroga del ruolo di dirigente dei vigili urbani,  il comandante Raffaele Campanella, già dipendente del Comune di Turi, non ha manifestato formalmente la volontà di proseguire nell’incarico lasciando di fatto nuovamente sguarnita la postazione, assegnata a tempo determinato in attesa di un futuro concorso, dal 18 settembre scorso.

La giunta comunale e l’assessorato di riferimento alla polizia locale e al personale, retto dal neo assessore Paola Scialpi, hanno così avviato una nuova procedura al fine di nominare per almeno sei mesi (salvo ulteriore proroga) un nuovo dirigente del settore. Nel frattempo il sindaco Stefano Minerva, con apposito decreto, aveva assegnato e ripartito, in via transitoria, le funzioni del corpo tra il tenente Roberto Gnoni e il maggiore e vice comandante, Giuseppe Parisi. Nel contempo l’amministrazione comunale ha stabilito in prima battuta di ricercare la nuova figura dirigenziale scorrendo la graduatoria di merito tra i dieci i partecipanti al colloquio finale, su 52 partecipanti iniziali, e relativa al concorso dello scorso anno per l’assunzione a tempo determinato di dirigente del comando di polizia municipale.

La giunta comunale ha così fornito indirizzo al dirigente Risorse umane del Comune di sondare e verificare la disponibilità ad assumere l'incarico da parte del secondo classificato nel concorso, ovvero il già vice comandante della polizia locale di Barletta, Luigi Greco, con esperienze lavorative in quel di Corato e incarichi dirigenziali già assunti presso i settori di vigilanza dei Comuni di Corigliano Calabro e Barletta. Greco ha comunicato la sua indisponibilità ad assumere già da questo mese  l’incarico (preferendo entrare in servizio dal 1 gennaio) e per questo la giunta comunale si è riattivata per assegnare l’incarico scorrendo ulteriormente la graduatoria, la via più celere, sussistendo ragioni di pubblico interesse per procedere alla copertura del posto in base alle risultanze della selezione pubblica che si è svolta da poco più di un anno per affidare tale profilo professionale. La scelta è così ricaduta sul terzo in graduatoria Antonio Cogliandro, 58 anni calabrese, originario di Melito di Porto Salvo che dovrebbe entrare in servizio già da domani.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campanella non rinnova la disponibilità, un nuovo comandante dei vigili

LeccePrima è in caricamento