Notizie da Gallipoli

Campionati del Mondo di Ju Jitsu in Grecia. Nella squadra azzurra Perrone e Greco

Si disputeranno a marzo, ad Atene, i campionati mondiali di Ju Jitsu ai quali parteciperà anche la nazionale italiana diretta dal maestro Massimo Bistocchi. Convocati in squadra anche gli atleti gallipolini Perrone e Greco della Hiwashita

GALLIPOLI  - E’ già conto alla rovescia per i campionati del mondo di Ju Jitsu che a metà marzo si disputeranno ad Atene in Grecia e che vedranno tra i protagonisti anche gli atleti della nazionale italiana. E nel gruppo azzurro, che scenderà sul tatami per le gare mondiali in terra ellenica, figurano anche i due atleti gallipolini, Luciano Perrone e Gabriele Greco, della palestra Hiwashita dei maestri Roccadoro. In questi giorni i due giovani salentini sono stati convocati dal direttore tecnico della Nazionale Italiana, il maestro Massimo Bistocchi per l'ultimo allenamento collegiale a Perugia, legato proprio alla preparazione della squadra in vista dei campionati del mondo di Atene. Perrone e Greco saranno entrambi impegnati nella specialità del  Duo System (la Difesa Personale).

A Gabriele Greco, sulla scorta dei successi in carriera, spetterebbe di diritto disputare il mondiale anche nella specialità  del Fighting System, ma purtroppo le gare si svolgono nello lo stesso giorno e il regolamento non consente di far partecipare lo stesso atleta in due categorie. Gabriele Greco è stato medaglia di bronzo ai Campionati europei nel 2012 ed ha conquistato nel suo palmares personale ben 36 medaglie d’oro, sette medaglie d’argento, sei titoli di Campione italiano, uno di vice campione Italiano e tre medaglie di bronzo. Nei recenti Campionati italiani di Ju Jistu ha conquistato due medaglie d'oro nelle due specialità del Duo System e del Fighting System. Per Luciano Perrone il palmares personale vanta 30 medaglie d’oro, 12 medaglie d’argento, sette medaglie di bronzo, sette titoli di Campione italiano, quattro volte quello di vice campione italiano e ai recenti Campionati italiani ha conquistato l'oro nel Duo System e l'argento nel Fighting System.

“Quella che attende la nazionale e i nostri atleti è sicuramente un'impresa ardua” commentano i maestri Luigi e Antonio Roccadoro, “ma non nascondiamo la nostra ambizione che è quella di riuscire a fare un ottimo risultato ai prossimi campionati mondiali. I nostri atleti hanno le carte in regola per riuscire a disputare un buon mondiale e a difendere i colori azzurri, quelli dell'Hiwashita e della città di Gallipoli sportiva. Siamo contenti ed emozionati allo stesso tempo perché vediamo concretizzare i nostri sforzi e abbiamo un motivo in più per tifare per la nostra nazionale impegnata il mese prossimo nel torneo in Grecia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento