Gallipoli

Carica in auto basoli del centro storico. Denuncia e sequestro della polizia locale

Bloccato un operaio che aveva potato via alcuni pezzi del basolato di un cantiere vicino scambiandolo per materiale di scarto. Dopo la segnalazione intervento dei vigili

GALLIPOLI – L’intervento puntuale di una pattuglia della polizia locale di stanza nel centro storico ha permesso il recupero di alcuni basoli asportati da una stradina e che un operaio, forse scambiandolo per materiale di scarto come ha poi avuto modo di dichiarare ai vigili, aveva caricato nella sua vettura posteggiata lungo la riviera. In seguito di una segnalazione, infatti, gli agenti della municipale su input dell’assessore alla polizia locale ed al centro storico, Dario Vincenti, sono intervenuti in via Contarini per constatare quanto denunciato nella comunicazione con la quale si segnalava l’asportazione di alcuni grossi basoli durante alcuni lavori. Il fatto si è registrato nella mattinata di ieri nella città vecchia. Una volta giunti sul posto gli agenti hanno sorpreso in flagranza un operaio intento a caricare sulla propria autovettura gli antichi basoli.

Da quanto stabilito dalle successive informazioni assunte dai vigili urbani, i basoli erano stati temporaneamente tolti per consentire interventi sul sistema idrico e fognario del centro storico da parte di una ditta specializzata. L’operaio, che stava invece lavorando per conto proprio sempre sulla stessa via, ha invece pensato di portar via l’antica pavimentazione del centro storico, convinto si trattasse di materiale di scarto, come poi ha avuto modo di dichiarare agli vigili intervenuti sul posto e nel verbale di identificazione.

I basolati, integralmente recuperati, sono stati sottoposti a sequestro e custoditi in un deposito comunale, mentre per l’operaio è scatta una denuncia per il reato di furto. Sulla vicenda è intervenuto anche  il sindaco Stefano Minerva che ha ingraziato la polizia locale per il pronto intervento, che ha evitato di infliggere uno sfregio al patrimonio artistico del centro storico, mentre l’assessore Vincenti ha evidenziato come trovi conferma nei fatti l’intendimento dell’amministrazione comunale di controllare e tutelare il territorio, sanzionando e reprimendo attività in contrasto con leggi e regolamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carica in auto basoli del centro storico. Denuncia e sequestro della polizia locale

LeccePrima è in caricamento