Notizie da Gallipoli

Carnevale pronto al bis. Il sindaco Errico: “Evento per la promozione turistica”

Conto alla rovescia per la seconda sfilata sul corso Roma di carri e gruppi che hanno animato la rinascita del Carnevale. Il sindaco spinge la kermesse alle fiere del turismo di Berlino e Londra. Gallipoli 2012: "Pensi ai servizi"

GALLIPOLI - Dopo la sfilata inaugurale di domenica scorsa, è già tempo di pensare al bis sul corso Roma. Con carri e gruppi mascherati pronti a colorare ancora una volta il primo week end di marzo. E con l’auspicio di un nuovo bagno di folla e di un ritorno economico e di promozione turistica del territorio locale. Il programma messo in auge dalla Fabbrica del Carnevale e dal Comune rispecchierà in buona sostanza la formula inaugurale.

In attesa del gran finale del martedì  grasso dove di tornerà a sfilare, come da tradizione, in direzione della città vecchia. E con il coinvolgimento del centro storico e la conclusione alla falde della chiesa di San Francesco con i dodici rintocchi dell’antico “campanone”. Il tutto mentre ancora riecheggiano i commenti positivi per la rinascita della manifestazione e l’impegno profuso dalla Fabbrica del Carnevale, dai volontari, le associazioni, e i maestri cartapestai. E con gli accorgimenti organizzativi in itinere che consentiranno di arginare intoppi nel percorso di carri e gruppi, aumentare la sicurezza, e annullare eventuali disagi.       

Già dopo la prima parata grande soddisfazione è stata espressa da parte dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Errico per il buon esito dello spettacolo offerto e per la larga partecipazione di pubblico. “Già domenica scorsa è stata giornata di grande festa per tutti” dice il primo cittadino, “che ha visto la sua formula vincente nel lavoro di squadra. Come cittadino, oltre che come sindaco, voglio ringraziare quanti hanno impiegato il proprio tempo libero e tante energie per la buona riuscita della manifestazione, l’amministrazione, gli uffici, l’associazione Fabbrica del Carnevale, le forze di polizia locali e la protezione civile. Un plauso particolare” aggiunge Errico, “va al corpo di polizia municipale che ha dimostrato grande capacità organizzativa e competenza nel saper gestire il traffico e l’ordine pubblico, dalle prime ore del mattino e fino a tarda sera, nonostante il corso Roma chiuso alla circolazione”.

Secondo le valutazioni degli amministratori comunali quindi il ritorno prorompente della kermesse del Carnevale ha dato dimostrazione del fatto che la città ha i numeri e le carte in regola per supportare e accogliere i grandi eventi. “Voglio sottolineare inoltre - incalza il sindaco Errico - come proprio il binomio tra corso pedonale e la bella giornata, si sia rivelato ancora una volta vincente e siamo convinti che questa sia la strada da seguire  in futuro anche in altre manifestazioni e in estate. Lo spirito di collaborazione dimostrato in questa occasione è la via giusta per offrire al nostro territorio  eventi  curati, variegati e ben organizzati che possano catalizzare e consolidare sempre di più l’attenzione sulla nostra città, non solo a livello provinciale e regionale ma anche nazionale e internazionale".

carn1-2"E’ fondamentale, per una realtà come Gallipoli che vive di turismo - ha proseguito il primo cittadino - che iniziative come questa vengano sostenute e incoraggiate da tutti. Eventi come il Carnevale e la settimana Santa rappresentano un grande potenziale da sfruttare per un turismo di ampio respiro che porti ricchezza all’intero comparto economico tutto l’anno. E’ nostro intento lavorare affinché tali eventi assumano un carattere sempre più strutturato e peculiare per promuovere all’esterno l’immagine del nostro territorio”.

E in tale direzione l’amministrazione di Palazzo Balsamo ha ricordato che si sta lavorando per portare un cartellone di eventi alle prossime borse internazionali del Turismo, quali quelle di Berlino e Londra. Ai toni trionfalistici e ricchi di allegria e buonumore da parte dell’amministrazione Errico ha fatto da contraltare un’analisi più critica dell’associazione Gallipoli 2012 che ha rimarcato l'impegno dei volontari della Fabbrica del Carnevale e non solo, ma ha stigmatizzato l’atteggiamento della politica del palazzo che “si è impossessata dell'evento auto incensandosi”. E da qui la riflessione puntigliosa dei petrucciani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Noi, più modestamente - scrivono in una nota da Gallipoli 2012 - siamo semplicemente felici che migliaia di persone abbiano potuto trascorrere domenica scorsa un pomeriggio in allegria. Ne siamo felici e riconosciamo tutti i meriti a chiunque abbia contribuito alla buona riuscita della manifestazione”. Ma per quanto concerne l’Amministrazione comunale? “Ha fatto semplicemente il proprio dovere e neanche per intero - lamentano dall’associazione - era infatti così complesso prevedere la presenza di un congruo numero di bagni chimici per evitare che i locali pubblici fossero intasati da clienti che chiedevano di accedere ai servizi igienici? Ora ci aspettiamo che gli amministratori si facciano carico del più grave ed immediato problema che la nostra comunità è costretta ad affrontare: la chiusura del reparto di Ostetricia dell'ospedale Sacro cuore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento