Gallipoli

Virata del centrodestra a Gallipoli. Il candidato ufficiale ora è Quintana

Nuovo colpo di scena annunciato da Barba, Fi, Cor, Noi con Salvini e civiche. Salta Perruccio e si converge sull’ex consigliere provinciale

Sandro Quintana.

GALLIPOLI – Una nuova virata vibrante in casa del centrodestra gallipolino che stralcia la candidatura di Giuseppe Perruccio, allontana i rumors su una possibile convergenza sul candidato sindaco di Gallipoli 2012, Francesco Colloridi, e sceglie l’ex consigliere provinciale Sandro Quintana quale candidato sindaco della coalizione.

Il condizionale dovrebbe essere d’obbligo trattandosi dell’ennesimo colpo di scena in casa del centrodestra, ma ora sulla investitura del referente territoriale di Italia Destati, arriva anche il via libera del già senatore Vincenzo Barba, che ufficializza il nuovo accordo tra Forza Italia, i Conservatori e riformisti, Noi con Salvini, la Democrazia Cristiana, Fratelli d'Italia, Italia Destati e la costituenda Area Popolare, e la lista civica Crescere Insieme.        

“La convergenza di tutte le forze di un centrodestra finalmente unito sul nome di Sandro Quintana come candidato a sindaco di Gallipoli è una determinazione non soltanto positiva, ma anche importante - commenta Barba con una nota ufficiale -, personalmente non posso che essere soddisfatto, poiché in tempi non sospetti io stesso mi ero prodigato per raggiungere un equilibrio comune su una personalità della politica cittadina che avesse al contempo un respiro provinciale e regionale e che ci consentisse, quindi, di andare con la giusta esperienza verso un elettorato oltre i confini del solo centrodestra”.

Il nome di Quintana infatti era salito alla ribalta nelle convulse trattative interne al centrodestra gallipolino quando lo stesso Vincenzo Barba, appena rientrato nelle fila di Forza Italia, aveva intavolato un accordo di massima con il segretario regionale e provinciale dell’Udc, Salvatore Ruggeri, per formare una coalizione unitaria e vincente. Una trattativa poi arenata e che ha portato i centristi a sposare la causa del centrosinistra e di Stefano Minerva. Un progetto sul quale anche Quintana era stato chiamato a convergere, ma ora la sua candidatura a sindaco per il centrodestra, porta ad un nuovo stravolgimento. L’Udc per ora rimane comunque organico al centrosinistra. Mentre Quintana è pronto a seguire la sua nuova avventura nella corsa a Palazzo Balsamo.            

“L'amico Sandro Quintana è conosciuto in città per la grande vicinanza al mondo giovanile, un mondo spesso lontano dalla politica tradizionale e che può avvicinarsi al momento elettorale e amministrativo anche sulla base di criteri che non attengono alla conoscenza delle relazioni tra partiti - esplicita Barba - ma che si basano sulla fiducia verso una persona che dimostra non soltanto di conoscere i tanti problemi del territorio, bensì che si dà da fare per risolverli con energia, convinzione, spigliatezza. Le sue precedenti esperienze politiche a livello cittadino e provinciale saranno molto utili alla macchina amministrativa; Gallipoli, purtroppo, non può consumare il suo tempo a offrire mesi e mesi di tirocinio formativo a chi è un neofita della politica e non può nemmeno lasciarsi irretire da chi ha lungamente dimostrato di non saper fare il sindaco, fallendo nelle sue precedenti tornate”.

Il senatore azzurro  valuta quindi positivamente che le forze del centrodestra “abbiano messo da parte ogni tipo di visione personale e personalistica e si siano messe insieme per costruire con grande senso di responsabilità una pagina nuova della storia politica cittadina”. A quanto comunicato da Barba, per conto della coalizione, la candidatura di Quintana viaggia sull’asse di Forza Italia, dei Conservatori e Riformisti, Noi con Salvini, Democrazia Cristiana, Fratelli d'Italia, Area Popolare, e della lista civica Crescere Insieme e punta alla vittoria già al primo turno. “Adesso il centrodestra ha un candidato forte che se la può giocare alla pari con tutti” conclude Barba, “dimostrando il valore personale e di gruppo. Il centrodestra finalmente c'è, il centrodestra è arrivato e, soprattutto, gioca a vincere”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virata del centrodestra a Gallipoli. Il candidato ufficiale ora è Quintana

LeccePrima è in caricamento