Venerdì, 23 Luglio 2021
Gallipoli

Ragazzi assembrati, urla e schiamazzi fino all’alba: multa e chiusura per un locale

È il secondo esercizio sanzionato, a Baia Verde di Gallipoli, in pochi giorni. Il controllo da parte della polizia la scorsa notte

La polizia a Gallipoli.

GALLIPOLI – Urla e schiamazzi e centinaia di giovani assembrati. Scatta la chiusura di un locale a Baia Verde di Gallipoli, è il secondo in pochi giorni. Sono stati gli agenti di polizia a effettuare un controllo all’interno dell’esercizio, verso le 4 della scorsa notte. Impegnati a presidiare i luoghi della movida gallipolina, i poliziotti del commissariato locale hanno riscontrato la presenza di centinaia di giovani intenti a bere bevande alcoliche, tutti a distanze ravvicinate e senza mascherine.

Per il locale, così come era accaduto per l’altro nei paraggi nei giorni scorsi, è scattata una sanzione amministrativa. Al titolare del pubblico esercizio è stata contestata la violazione della normativa anti-Covid: dovrà pagare  una multa di 400 euro, ma per lui anche la sanzione accessoria della chiusura immediata dell’attività per la durata di 5 giorni.

Il locale, stando a quanto ricostruito dai poliziotti, sarebbe divenuto ultimamente un ritrovo di comitive, con conseguente disturbo per la quiete pubblica. Nei giorni scorsi, infatti, numerose  le segnalazioni al numero di emergenza 113 da parte di residenti e vacanzieri che hanno lamentato disagi, soprattutto nelle ore serali e notturne, a causa delle urla anche fino alle prime ore dell’alba.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi assembrati, urla e schiamazzi fino all’alba: multa e chiusura per un locale

LeccePrima è in caricamento