Mercoledì, 4 Agosto 2021
Gallipoli

Carabinieri in costume tra i lidi di Gallipoli per scovare droga: arresto e denuncia

I militari della compagnia della Città Bella hanno eseguito dei controlli nei principali stabilimenti de litorale ionico: in uno dei più noti lidi hanno scoperto un uomo che, in compagnia della fidanzata, cedeva droga ai bagnanti. Scattata la perquisizione anche delle tende nel camping: scoperto altro stupefacente. Anche un giovane straniero nei guai per hashish e marijuana

La droga sequestrata

GALLIPOLI – In tenuta da spiaggia, in uno dei più noti stabilimenti balneari di Gallipoli, non erano riconoscibili. Ma i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Città Bella, guidata dal capitano Michele Maselli, grazie alla discrezione degli abiti civili hanno arrestato un uomo per detenzione di droga e spaccio nel pomeriggio di ieri. Si tratta di  Dario Ranieri, un 33enne di Terlizzi già noto alle forze dell’ordine.

I militari dell’Arma hanno notato una coppia che, muovendosi sul bagnasciuga, si avvicinava ad altri giovani e, dopo averci parlato, per qualche secondo si allontanava. Insospettiti da questo comportamento, i carabinieri hanno deciso di fermarli e sottoporli a controllo. Appena fermati, il 33enne ha afferrato un astuccio viola dalle mani della fidanzata, D.G., una 28enne di Trepuzzi da tempo trasferitasi a Terlizzi, e ha dichiarato di detenere alcune dosi di marijuana: all’interno  sei dosi da un grammo e un tritaerba.

 I militari, a quel punto, hanno esteso il controllo anche all’ombrellone dei due ragazzi dove sono stati trovati due amici della coppia, sempre di origini baresi, sottoposti a controllo. All’interno della borsa di G.D. è stato rinvenuto il portafoglio di Ranieri con la somma di 100 euro all’interno e i biglietti di un noto camping della zona.  E’ scattata la perquisizione anche nelle tende dei ragazzi, dove Ranieri ha dichiarato di detenere altro stupefacente.

Il 33enne ha consegnato un cappello in lana, contenente altre cinque dosi identiche a quelle trovate nell’astuccio viola. Ma non è tutto. All’interno di una valigia nera, è spuntato  un barattolo in vetro e una busta di cellophane  contenenti in tutto oltre 140 dosi di marijuana, per un peso complessivo superiore ai 170 grammi.RANIERI DARIO_MODIFICATA-2

 Uno degli altri giovani, che invece “soggiornava” in una tenda accanto, ha spontaneamente consegnato una dose di marijuana e pertanto è stato segnalato alla prefettura come assuntore. Ranieri e la fidanzata sono stati condotti in caserma dove il primo è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e la seconda deferita in stato di libertà. L’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Lecce, su disposizione del pm di turno, Elsa valeria Mignone.

Una denuncia per spaccio, inoltre, è scattata anche da parte degli agenti del commissariato gallipolino, guidato dal vicequestore aggiunto Emilio Pellerano, nei confronti di un 22enne originario del Gambia: gli inquirenti lo hanno sorpreso nella zona della movida con circa trenta dosi di stupefacente tra hashish e marijuana, nei pressi di un lido in località Baia Verde.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri in costume tra i lidi di Gallipoli per scovare droga: arresto e denuncia

LeccePrima è in caricamento