Mercoledì, 28 Luglio 2021
Gallipoli

Controlli in strada durante i ponti festivi, ridda di denunce per alcool e droga

I militari della compagnia hanno controllato anche diverse persone sospette, sequestrando due pistole giocattolo modificate, uno sfollagente e una mazza d baseball. Diversi gli automobilisti sottoposti ad etilometro, in un caso un uomo aveva un tasso particolarmente alto

GALLIPOLI – Nel lungo periodo festivo a cavallo fra i ponti del 25 aprile e del 1° maggio, i carabinieri della compagnia di Gallipoli, diretti dal capitano Michele Maselli, sono stati impegnati su tutto il loro territorio (in particolare Gallipoli, Alezio, Nardò, Aradeo, Copertino e principali arterie di comunicazione), per controllare gli automobilisti in transito. E, come sempre, non sono mancate le denunce. Ben dieci patenti sono state ritirare per guida in stato d’ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti.

Sono stati impiegati a rotazione cinquanta militari fra compagnia, tenenza e stazioni, a bordo di trentadue pattuglie, che hanno usato l’etilometro per verificare le condizioni delle persone alla guida. In totale, sono stati fermati più di 130 veicoli e identificate circa duecento individui. 

Ventidue gli automobilisti sottoposti all’esame, perché sospettati di essersi messi alla guida dopo aver alzato il gomito o usato stupefacenti. Di questi, due ultraquarantenni, sono stati denunciati a piede libero perché trovati con tasso alcolemico tra 0.89 e 2,55 grammi per litro, quando la soglia consentita è di 0,50. Per altri, con soglie più basse, è scattato il ritiro guida in stato di ebbrezza, ad altri, con soglie più basse, è stata comunque ritirata la patente. La maggior parte sono ragazzi tra i 20 e 36 anni.

I militari non sono comunque stati impegnati solo sulle strade. Vista la recrudescenza di furti e rapine, hanno svolto anche altri tipi di controlli. P.A. 22 di Alezio, dopo una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una mazza da baseball lunga 60 centimetri e di uno sfollagente di 53, del genere vietato, che gli sono stati sequestrati. A Nardò, G.R., 26 enne di Sannicola e S.F., 44 enne di Taviano, sono stati fermati nel corso di un controllo presso aree di parcheggio di un locale commerciale, in atteggiamenti sospetti. Non avendo fornito giustificazioni plausibili sulla loro presenza, è stato proposto foglio di via obbligatorio.

Ad Aradeo, G.A., 30 enne del posto, rappresentante di un’associazione culturale,  è stato denunciato per aver allacciato illegalmente cavi elettrici alla rete elettrica pubblica. A Copertino, N.V., 49 enne dopo una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di due pistole giocattolo, simili a quelle delle forze di polica, prive di tappo rosso e modificate, che gli sono state sequestrate.

Infine, nei vari comuni del territorio di competenza, sono stati segnalati per uso di sostanze stupefacenti quaranta persone tra i 20 ed i 45 anni, molti residenti nei comuni del leccese, altri baresi e lucani. I carabinieri hanno recuperato e sequestrato 50 grammi di marjiuana, 25 di hashish e spinelli già confezionati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in strada durante i ponti festivi, ridda di denunce per alcool e droga

LeccePrima è in caricamento