Giovedì, 5 Agosto 2021
Gallipoli

Controlli per due locali. Multe in arrivo per occupazioni e musica alta

Nel week end agenti del commissariato di polizia e della municipale hanno ispezionato un lounge bar della galleria e un locale di piazza Giovanni XIII. Nel primo caso, musica ok ma tavolini e divani non sarebbero mai stati autorizzati

GALLIPOLI – Proseguono i controlli relativi alle occupazioni del suolo pubblico e sulle serate in musica dei locali della città bella. E nel fine settimana appena trascorso sono stati oggetto di verifica due locali che insistono nella galleria del corso Roma e nella vicina Piazza Giovanni XXII, nei pressi dei semafori. Un controllo interforze disposto di concerto tra prefettura, commissariato di pubblica sicurezza e dal comando della polizia municipale di via Pavia e dall’assessorato al Commercio che si protrarrà per tutta la stagione estiva.

Nei casi specifici, si è cercato di verificare il pieno rispetto delle ordinanze comunali in merito alle attività di somministrazione e di intrattenimento e di tutelare la quiete pubblica nelle ore notturne. Il controllo all’interno della galleria del corso gallipolino intorno all’1.30, e nello specifico per il The Beach bar, non ha fatto emergere inadempienze circa l’intrattenimento musicale atteso che dalla verifica di vigili e agenti del commissariato di polizia, è stata riscontrata “una diffusione di musica con strumentazione di modesta entità e senza dj, tanto da non potersi configurare un vero e proprio intrattenimento o eccesso di emissioni sonore".

Dal medesimo controllo però, secondo il verbale redatto dalla municipale, è emerso un eccesso di occupazione del suolo pubblico all’esterno del locale mediante collocazione di tavoli, sedie, divani e banchi per la somministrazione realizzati sotto quella che dovrebbe essere una galleria ad uso pubblico. Va precisato comunque che la notevole presenza di pubblico e avventori in quella zona è da ricondurre anche ad altre e analoghe attività di somministrazione dei vari locali. Secondo quanto verbalizzato dagli accertatori  l’ampliamento della superficie di  somministrazione all’esterno del locale ispezionato non sarebbe coperta da nessuna autorizzazione amministrativa.

L’attività di controllo è proseguita anche pochi metri più avanti ed ha interessato l’esercizio pubblico L’Ink di piazza Giovanni XIII. E qui è scatta la sanzione amministrativa in quanto gli agenti hanno riscontrato un intrattenimento musicale ad alto volume con apparecchiatura non autorizzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli per due locali. Multe in arrivo per occupazioni e musica alta

LeccePrima è in caricamento