Mercoledì, 4 Agosto 2021
Gallipoli

Rifiuti abbandonati lungo le mura e in strada. E piovono trenta multe

Controlli specifici disposti dall'assessorato e dal Comando della municipale per frenare il malcostume dell'abbandono di buste e rifiuti in ogni ora della giornata. Trenta i verbali elevati per negozi e cittadini indisciplinati

Foto inviate dal Comune di Gallipoli

GALLIPOLI  - Il malcostume dell’abbandono senza criterio di rifiuti lungo le riviere del centro storico, i marciapiedi, e i crocicchi delle vie centrali e periferiche, è una costante nella città bella. Nonostante appelli e regole per il rispetto del decoro e il senso civico. Una mancanza di tatto verso i visitatori che già affollano numerosi la città, ma anche un oltraggio all’amore viscerale per la propria terra natìa. E scattano nuovi controlli e nuove sanzioni nel tentativo di arginare il fenomeno.

Oltre una trentina di verbali infatti sono stati elevati in questi giorni da parte dagli agenti della polizia municipale nell’azione, coordinata dal comandante Paola Vitali su input dell’amministrazione comunale, finalizzata a contrastare proprio le violazioni relative al conferimento dei rifiuti. Le multe elevate, che secondo il caso specifico contestato prevedono una sanzione pecuniaria che va dai 100 ai 250 euro, hanno infatti riguardato tanto il mancato rispetto dei giorni relativi alla raccolta differenziata quanto il conferimento ai bordi delle strade e delle abitazioni, al di fuori degli orari previsti per il deposito come disciplinato dalle relative ordinanze comunali.

“L’obiettivo prefissato è quello di evitare che si formino piccole discariche a cielo aperto, con cumuli di spazzatura ad ogni ora del giorno e della sera” commenta l’assessore alla polizia municipale, Antonio Piteo, “e come amministrazione comunale abbiamo cercato da subito di fornire all’utenza gli strumenti per mantenere pulita la città, a partire dall’apertura dell’Ecocentro e sino alla piantumazione dei cestini lungo le mura del centro storico. Per questo non possono essere tollerabili gesti che sfregiano e colpiscono l’immagine della nostra città ed il decoro ambientale urbano”.

I controlli del corpo di polizia municipale hanno riguardato tanto gli esercizi commerciali quanto i singoli cittadini ed ovviamente sono destinati a trovare una prosecuzione nei prossimi giorni e non solo, su tutto il territorio urbano. I rifiuti e il materiale rinvenuto e impropriamente abbandonato è stato recuperato dagli operatori ecologici della ditta del servizio di igiene urbana. “L’auspicio è che quest’attività di controllo da parte della polizia municipale” conclude l’assessore Piteo, “possa servire da deterrente e possa di fatto contribuire a mantenere alti i livelli del decoro urbano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti abbandonati lungo le mura e in strada. E piovono trenta multe

LeccePrima è in caricamento