menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corsi di Medicina al Sacro Cuore di Gesù. Comitato tecnico già al lavoro

Si è insediato in Comune l’organismo formato da politici ed esperti che si impegnerà nella realizzazione del progetto per l’ospedale d’insegnamento. Il professor Polizzi eletto coordinatore

GALLIPOLI -  Nuova tappa di avvicinamento in corsia per l’avvio dei corsi di studio di Medicina presso l’ospedale Sacro Cuore di Gesù di Gallipoli. Dopo l’intesa sancita nell’ottobre scorso, tra l’amministrazione comunale gallipolina con l’Università di Bari e la Asl di Lecce, si torna ad incentivare e a promuovere  i corsi di laurea e di specializzazione in Medicina da avviare e seguire  nelle sale del nosocomio cittadino pronto a mutuare la vocazione anglosassone di Teaching Hospital, ovvero ospedale d’insegnamento e di alta specializzazione. Si è infatti insediato in questi giorni presso le sede comunale di via Pavia il Comitato tecnico scientifico al quale è affidato il lavoro di coordinamento per la candidatura della struttura ospedaliera di Gallipoli in ospedale di insegnamento e diretta "gemmazione" della scuola di Medicina dell’ateneo di Bari. 

Così come disposto dalla giunta comunale nei giorni scorsi il neo Comitato è costituito per la parte politica dal sindaco Stefano Minerva, dal vicesindaco con delega alla sanità, Cosimo Alemanno, dal presidente del consiglio comunale Rosario Solidoro, e dal consigliere proponente dell’iniziativa Vincenzo Piro, e dalla presidente della commissione comunale Sanità, Titti Cataldi. Ne fanno parte anche il già dirigente presso la presidenza della Regione, Mario De Donatis, il professor Rosario Polizzi, già presidente del consiglio di corso di laurea di Medicina dell’Universita di Bari, Loreto Gesualdo, presidente della scuola di Medicina dell’Università di Bari, Vito Sasanelli, già responsabile amministrativo dell’Università di Bari, Gualtiero Pepe, esperto della materia, Egidio Dell’Angelo Custode, direttore sanitario dell’ospedale Sacro Cuore, Davide Tuccio, responsabile dell’ufficio segreteria generale del Comune di Gallipoli e l’imprenditore turistico Attilio Caputo.

Tra i primi adempimenti dell’organismo tecnico e scientifico c’è stato quello della nomina del coordinatore individuato unanimemente nella figura del professor Rosario Polizzi ed è stato stabilito anche una sorta di crono programma che porterà nei prossimi giorni il Comitato tecnico a promuovere un incontro istituzionale a Bari con i rettori delle Università di Bari e del Salento, con il presidente della Regione Michele Emiliano e con l'Ares, l’agenzia regionale della sanità. Saranno anche attivati dei tavoli permanenti e si effettuerà un sopralluogo presso l'ospedale Sacro Cuore di Gesù con coinvolgimento dei medici e dei primari,  il tutto finalizzato a valutare la disponibilità e l'ubicazione della scuola, a livello logistico e didattico.

Su questo il direttore sanitario del presidio Egidio Dell'Angelo Custode ha già dato ampia rassicurazione rimarcando “il livello alto della struttura nosocomiale”, ma tuttavia il sopralluogo in questione sarà realizzato anche al fine di individuare fisicamente la destinazione dei luoghi. Per rafforzare l'impegno nel progetto il Comitato ha ritenuto utile da subito chiedere l'attivazione di un tavolo permanente presso l'Ispres, l’Istituto pugliese di ricerche economiche e sociali, società in house della Regione Puglia e presso il Comune di Gallipoli. Nel corso della riunione diversi passaggi sono stati riservati alla positiva valutazione, da parte dei membri tecnici, del ruolo avuto dal Comune di Gallipoli per l'avvio del procedimento, atteso che senza un tempestivo attivismo da parte dell'ente, in consiglio, in commissione Sanità ed in giunta, nulla si sarebbe potuto ottenere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento