menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cumuli di rifiuti accanto ai cestini per la carta. Nuove multe nel centro storico

Prosegue l’attività di controllo della polizia locale e del presidente della commissione Ambiente sull’abbandono dei rifiuti. Pizzicati e sanzionati coloro che non rispettano la raccolta differenziata

GALLIPOLI - Le cattive abitudini, difficili ancora da sradicare, e la nuova scia di controlli in quel di Gallipoli da parte della polizia locale con il personale della ditta di raccolta dei rifiuti e dell’ufficio Ambiente porta in dote tre nuove sanzioni ai trasgressori. L’attività di verifica sul corretto conferimento dei rifiuti di residenti e attività commerciali si è concentrata ancora una volta nel centro storico, dove in particolare nei pressi dei cestini per la carta si è ripetuto il malvezzo di abbandonare rifiuti dei varia natura.

E nel pomeriggio di ieri l’attività di controllo lungo le riviere ha portato ad individuare almeno tre trasgressori tra cui i gestori di una struttura ricettiva e di un locale e un residente. Oggetto del controllo tutti i cestini gettacarte situati lungo la cinta muraria. L’attività è stata portata avanti direttamente con la supervisione del presidente della commissione Ambiente, Cosimo Nazaro, ed effettuata dagli agenti della polizia locale del comando di via Pavia e dagli operatori ecologici della Gial Plast.

“Abbiamo scovato altri trasgressori, nonostante tutte le avvertenze “ commenta il consigliere Nazaro, “i cittadini pensano forse che i controlli siano fatti una tantum, in realtà sono costanti e, come affermato più volte, porteremo avanti quest’azione di controllo fino a quando non sarà garantito il decoro assoluto. Ieri ho svolto i controlli personalmente e rimango sempre sbalordito dall’ostinazione di alcuni incivili”.

Il primo cittadino Stefano Minerva ha ricordato invece come non solo in città sia attivo il servizio di raccolta differenziata porta a porta, ma recentemente sono state dislocate anche sei isole ecologiche sul territorio comunale che potrebbe essere comodamente usate per smaltire i rifiuti. “Ringrazio la squadra che lavora costantemente per migliorare la città” commenta il sindaco Minerva, “insieme all’assessore all’Ambiente Giuseppe Venneri vi è una costante attenzione alla tematica che contrasta la maleducazione di pochi a discapito di tanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento