Lunedì, 14 Giugno 2021
Gallipoli

Adagiato sul litorale della Baia verde. Ritrovato morto un delfino

L'esemplare di Astenella, una femmina di oltre due metri, spiaggiato sul litorale sud di Gallipoli. Intervento degli uomini della Capitaneria di porto, del biologo Cataldini e della municipale. Sconosciute le cause della morte

GALLIPOLI - Adagiato desolatamente sulla battigia, privo ormai di ogni forma di vita. E’ stato trovato spiaggiato alcune ore addietro sul litorale sud di Gallipoli un delfino adulto di oltre due metri, trasportato dalla corrente verso la riva. Un bell’esemplare di Astenella, una femmina probabilmente deceduta al largo della costa ionica e poi gradatamente riversata dal moto ondoso sulla spiaggia del litorale della Baia verde a pochi metri di distanza dall’insenatura del Canale dei Samari. Dopo una segnalazione giunta alle forze dell’ordine sul posto sono intervenuti il personale della Capitaneria di porto di Gallipoli e una pattuglia della polizia municipale.

Come prassi, è stato allertato anche il servizio veterinario della Asl e il responsabile del Centro studi cetacei, il biologo marino Giorgio Cataldini che ha effettuato l’esame necroscopico e le indagini medico-scientifiche di rito. La carcassa del delfino, 2metri e 15 centimetri di lunghezza  dell’età presunta di 20-25 anni, era ancora in buono stato di conservazione il che lascia intendere che l’animale marino è morto da poco tempo. Al massimo nella giornata di ieri.

Difficile risalire alle cause precise, probabilmente il delfino è rimasto impigliato in qualche rete e poi rigettato in mare, ma al momento è solo un’ipotesi. Non sono infatti stati ritrovati segni evidenti di urti o ferite particolari. L’unico segno sospetto sono le cicatrici di un morso all’altezza di una pinna, ma che potrebbe risalire all’attacco di qualche piccolo squalo, ma avvenuto in età giovanile e non recente.          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adagiato sul litorale della Baia verde. Ritrovato morto un delfino

LeccePrima è in caricamento