Notizie da Gallipoli

Undici denunce nel giorno del Primo maggio: droga, alcol alla guida e un ladro di carciofi

Sanzioni per 5mila euro nei territori di Gallipoli e Nardò, durante i controlli eseguiti dai carabinieri. Sono 73 i veicoli fermati

I carabinieri durante i posti di controllo

GALLIPOLI – Nella festa del primo maggio, a lavorare sodo c’erano anche i carabinieri. Controlli a tappeto, nelle ultime ore, nelle zone di Gallipoli e Nardò. Nella notte a cavallo tra domenica e lunedì, infatti, i militari  hanno pattugliato le principali arterie stradali della zona.

Sono 11 i cittadini denunciati, al termine delle verifiche, per diversi reati. tra i quali: quattro per inosservanza dei provvedimenti imposti dal Tribunale di Lecce, uno per porto ingiustificato di coltello, un altro per furto di carciofi all’interno di un terreno agricolo  e tre per guida in stato di ebbrezza con il ritiro delle relative patenti e sequestro dei mezzi. Ma non è tutto. photo 1-8

Tra coloro che sono finiti nei guai, anche due per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: sono stati trovati in totale con circa 40 grammi di marijuana. Sette degli automobilisti e passeggeri fermati dagli uomini guidati dal tenente Francesco Battaglia e segnalati  alla prefettura locale per utilizzo non terapeutico di sostanze stupefacenti. Le sanzioni amministrative per le violazioni al codice della strada invece, su un totale di 73 veicoli controllati, ammontano a circa 5mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento