rotate-mobile
Gallipoli Gallipoli

Controlli su barche a tassazione agevolata: due denunce, sequestro di mezzi e gasolio

Le verifiche sono state eseguite dai finanzieri della Sezione operativa navale di Gallipoli. I militari hanno apposto i sigilli a due imbarcazioni e a 350 litri di carburante. In due sono finiti nei guai

GALLIPOLI – Controlli in mare sulle imbarcazioni a tassazione agevolata alla luce dei rincari di carburante: nel Salento due mezzi sequestrati, altrettante denunce e sigilli a 350 litri di gasolio. I finanzieri della Sezione operativa navale di Gallipoli hanno infatti eseguito delle verifiche, come disposto dai vertici regionali delle fiamme gialle anche nel resto dei litorali pugliesi.

Visti i recenti rincari sul prezzo del carburante, infatti, sono scattate delle attività di polizia economico-finanziaria nei confronti di natanti da pesca e da diporto per scongiurare illeciti. Le ispezioni sono state eseguite sulle imbarcazioni che beneficiano di un prezzo di acquisto del gasolio notevolmente inferiore a quello di mercato, in virtù del regime di tassazione agevolata riservato al comparto della pesca.

Nella Città Bella, gli uomini delle fiamme gialle hanno così individuato e sequestrato due motobarche da pesca, circa 350 litri di gasolio e denunciato due cittadini in stato di libertà per presunte irregolarità rilevate nella documentazione necessaria per fruire delle suddette agevolazioni. Ulteriori indagini di natura fiscale sono tuttora in corso per accertare eventuali altre condotte illecite da parte degli indagati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli su barche a tassazione agevolata: due denunce, sequestro di mezzi e gasolio

LeccePrima è in caricamento