rotate-mobile
Gallipoli Gallipoli

Sferra un pugno in pieno volto a un uomo: riconosciuto grazie ai filmati

Un 21enne di Gallipoli risponde dell’accusa di lesioni personali per un violento episodio avvenuto in centro, domenica 13 febbraio. La vittima ha riportato ferite guaribili in dieci giorni

GALLIPOLI – Sferra un pugno a un uomo, ma le videocamere lo immortalano e lo incastrano. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del commissariato di Gallipoli hanno infatti denunciato in stato di libertà un 21enne del luogo, incensurato, ritenuto il presunto auore di un’aggressione avvenuta domenica 13 febbraio.  

Il ragazzo avrebbe colpito in pieno volto un 36enne per futili motivi, mandandolo in ospedale: la vittima ha riportato lesioni giudicate dal personale medico guaribii in circa dieci giorni.

L’episodio violento si è verificato nel centrale Corso Roma della cittadina, davanti a numerosi testimoni. Grazie alle descrizioni, ma soprattutto alla visione di quei filmati forniti dai sistemi di videosorveglianza, i poliziotti sono risaliti all’identità del giovane indagato. Quest'ultimo risponderà dell’accusa di lesioni personali .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferra un pugno in pieno volto a un uomo: riconosciuto grazie ai filmati

LeccePrima è in caricamento