Martedì, 3 Agosto 2021
Gallipoli

Arraffa il Rolex dell’amico e lo rivende. Accusato di ricettazione un 24enne

Il ragazzo, residente a Gallipoli, è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri per essersi impossessato del prezioso orologio ereditato da un 29enne. Prima di consegnarlo al compro oro, lo ha smontato in più pezzi

L'orologio rubato dal 24enne

GALLIPOLI – Ancora prima di quello economico, l’oggetto aveva un valore affettivo perché regalatogli dai genitori tempo addietro. Così, quando un ragazzo di 29 anni, residente a Gallipoli ha notato l’assenza del suo orologio Rolex, costato  circa duemila euro, si è rivolto subito ai carabinieri del luogo.

Il fatto che, nel furto messo a segno nell’appartamento del 29enne, fosse stato prelevato soltanto il prezioso oggetto, ha rappresentato un dettaglio di non poco conto per i militari della Città bella i quali, sospettando che si potesse trattare di una persona vicina alla vittima del gesto, hanno fermato l’autore.

Si tratta di A.A., un 24enne del luogo, denunciato con l’accusa di ricettazione. Il ragazzo, dopo aver arraffato l’orologio, ne aveva rivenduto  il cinturino in oro presso una rivendita di preziosi usati della zona, senza fare  conti con le ricerche che, di lì a poco, sarebbero state avviate dagli inquirenti. Raggiunto il responsabile del furto, questi non ha neppure ammesso ma, al contrario, si è giustificato dicendo di aver trovato l’oggetto per terra. Poi, trovandosi alle strette e di fronte  allo scetticismo dei carabinieri, ha consegnato anche le parti mancanti ancora in suo possesso, tra cui la cassa, sempre in oro,  poi restituite, seppur smontate, al 29enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arraffa il Rolex dell’amico e lo rivende. Accusato di ricettazione un 24enne

LeccePrima è in caricamento