Martedì, 15 Giugno 2021
Gallipoli

Dopo l’arresto per cocaina, evade tre volte: nuovi guai per Padovano

Il 57enne di Gallipoli si trovava ai domiciliari dallo scorso 3 febbraio: nella notte, è stato trasferito in carcere

Il commissariato di Gallipoli

GALLIPOLI – Dopo l’arresto del 3 febbraio per spaccio di droga dalla Cadillac, nuovi guai per Marcello Padovano, il cugino del boss della Sacra Corona Unita, Pompeo Rosario Padovano.  Il 57enne gallipolino, ristretto ai domiciliari da un paio di settimane, è infatti evaso per poi è essere scoperto. E’ accaduto la scorsa notte, nella Città Bella: gli agenti di polizia del commissariato locale, guidato dal vicequestore Marta De Bellis, lo hanno fermato in flagranza di reato, mentre si trovava fuori dalla sua abitazione.

Una volta notato a bordo della sua autovettura per il centro abitato di Gallipoli, i poliziotti gli hanno intimato l’alt, ma il pregiudicato ha tentato la fuga. Fermato poco dopo e identificato, è stato accompagnato negli uffici del commissariato gallipolino e poi trasferito nel carcere di Borgo San Nicola di Lecce. Il fermo della scorsa notte è il risultato di una lunga scia di analoghe violazioni della misura cautelare alla quale Padovano era già sottoposto dal 3 febbraio, quando i carabinieri lo trovarono nella zona industriale di Alezio, assieme ad altri due individui, mentre spacciava cocaina.  PADOVANO Marcello-3-2-2

Il 57enne è stato infatti già sorpreso da personale del commissariato di Gallipoli in altre due occasioni. fuori dalla propria abitazione. La prima volta il 14 febbraio scorso, dopo essersi assentato arbitrariamente da casa per quattro ore. E in una seconda occasione, quando è stato addirittura trovato in compagnia di un altro uomo con precedenti penali a carico. Padovano è stato pertanto denunciato in stato di libertà con richiesta di aggravamento della misura cautelare in corso.  Padovano, oltre al procedimento instaurato per spaccio di sostanze stupefacenti, dovrà ora rispondere del reato di evasione continuata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l’arresto per cocaina, evade tre volte: nuovi guai per Padovano

LeccePrima è in caricamento