Mercoledì, 16 Giugno 2021
Gallipoli

Forzano una finestra e danno fuoco al locale. Danni ingenti per una pizzeria

Preso di mira da ignoti l'esercizio di ristorazione "La Pizza da Michele" di via Cavalieri di Rodi. Dopo aver forzato una finestra laterale rubano un televisore e poi danno fuoco ai locali. Danni consistenti. Indagano i carabinieri della compagnia

GALLIPOLI - La tranquillità della notte turbata dall’odore acre e dal fumo nero causato da un incendio all’interno di una pizzeria che si trova poco distante dal centro di Gallipoli. Un fatto di natura certamente dolosa e che ha causato danni consistenti all’attività commerciale tra le più frequentate e stimate della città bella, “La Pizza da Michele” che insiste al civico 25 di via Cavalieri di Rodi, una delle traverse a monte di Corso Roma.

Un tentativo forse di furto, probabilmente più simulato che reale, e poi l’atto incendiario che ha distrutto gran parte dei locali della cucina, banconi per il servizio e la creperia, e suppellettili varie poste all’interno dell’esercizio di ristorazione gestito dalla famiglia di Michele Centolanze e dove prestano servizio diverse persone che si guadagnano da sempre, con sacrificio, la propria giornata lavorativa.

L’episodio si è consumato con molta probabilità dopo le due di questa notte quando qualcuno si è introdotto nei locali della pizzeria e rosticceria, forzando una finestra laterale dell’esercizio che si affaccia sulla strada perpendicolare, ovvero via Castriota. Evidenti sugli infissi i segni di effrazione e dopo essersi guadagnati il varco di accesso gli autori del vile gesto si sono introdotti nel locale.

SDC10722-2Secondo una prima ricostruzione fatta dagli stessi titolari della pizzeria e dai carabinieri della compagnia di Gallipoli che indagano sull’episodio, diretti dal capitano Michele Maselli, sembra che gli autori si siano intrufolati nei locali della cucina e da lì abbiamo utilizzato qualcosa per poi dare seguito al loro atto criminoso.

Dall’interno dell’esercizio destinato al ricevimento dei clienti è stato portato via solo un televisore, mentre è rimasto al suo posto anche il registratore di cassa annerito poi dall’effetto delle fiamme che hanno invaso il locale. Questo aspetto accresce l’ipotesi che quella del furto possa essere stata solo una sorta di messa in scena e che il vero intento fosse quello di fare un dispetto o un atto distruttivo ai danni del locale stesso.

Sul posto nella notte sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli che hanno domato il rogo e messo in sicurezza gli ambienti colpiti dalle fiamme. I danni sono ingenti e forse non coperti da assicurazione. Effettuati i rilievi da parte dei carabinieri e anche di una pattuglia della polizia che questa mattina sono tornati nella zona per ascoltare testimonianze e per un ulteriore sopralluogo. Da valutare se sulla direttrice di via Castriota alcune telecamere di sorveglianza di negozi o abitazioni private possano aver immortalato gli autori del gesto. Le indagini sono in corso.                          

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano una finestra e danno fuoco al locale. Danni ingenti per una pizzeria

LeccePrima è in caricamento