Notizie da Gallipoli

Colpo grosso, si arrampicano sui balconi e rubano undici caldaie

Un insolito furto nel residence “Orchidea” in zona Lido San Giovanni. Smontati gli impianti termici dalle verande

GALLIPOLI - L’allarme furti nella città bella è sempre in auge e nonostante l’emergenza neve sia passata da alcuni giorni stavolta ad andare letteralmente a ruba sono state niente meno che le caldaie degli appartamenti di un residence.

Undici per l’esattezza quelle portate via da ignoti che nella notte tra lunedì e martedì si sono intrufolati tra i meandri del complesso residenziale “Orchidea”, che si trova nel tratto terminale di via Giovan Battista Vico nel quartiere del Lido San Giovanni, ed  hanno fatto razzia degli impianti di alimentazione per il riscaldamento installati nelle verande  esterne e sui balconi.

Un furto tanto insolito quanto ben architettato visto che per smontare e trasportare il materiale rubato ad agire dovrebbero essere stati almeno in due o più individui e con l’ausilio anche di un furgone o un mezzo capiente. Ipotesi e verifiche sulle quali stanno indagando ora i carabinieri della stazione e della compagnia di Gallipoli, coordinati dal tenente Francesco Battaglia, dopo la segnalazione lanciata dai residenti e dagli amministratori del residence  e il relativo sopralluogo.

L’immobile, che si trova nel quartiere fronte mare alle spalle della pineta della zona del Lido San Giovanni e non lontano dallo stadio comunale, in questo periodo è abitato solo da qualche affittuario mentre il resto degli appartamenti del complesso, di recente costruzione, sono utilizzati per le locazioni estive. Proprio alcuni di questi, posizionati al pian terreno e al primo piano, sono stati presi di mira dai ladri che si sono riversati nelle verande e con molta probabilità, sfruttando l’oscurità e le tubazioni dell’impianto a metano, hanno raggiunto anche i balconi al piano superiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le caldaie del residence sono quasi tutte alloggiate all’esterno degli appartamenti e ben undici sono state letteralmente smontate e portate vie. Le indagini per risalire agli autori del colpo sono in corso. Non sembra che il residence fosse dotato di telecamere o impianto di videosorveglianza.                   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento