Gallipoli Corso Roma

Ladri nella sede del “Premio Barocco”: rubate statue bronzee utilizzate nell’evento

Il furto scoperto ieri, a Gallipoli, nei locali che ospitano l'associazione onlus "Terra del Sole" che organizza la celebre iniziativa

Una delle statuette bronzee utilizzate per l'evento

GALLIPOLI –Senza orpelli e per nulla “barocco” il furto scoperto, nella mattinata di ieri, a Gallipoli, nella sede della onlus “Terre del Sole”, organizzatrice del celebre “Premio Barocco”. La notte precedente, infatti, i ladri si sono introdotti nei locali al pian terreno nell’ultimo tratto di Corso Roma, nei pressi del porto. Hanno forzato un portone, e poi danneggiato due finestre. Una volta all’interno, hanno rovistato in cassetti e scaffali, alla ricerca della refurtiva. L’edificio che ospita l’associazione non custodiva in realtà nulla che potesse attirare l’attenzione dei malviventi.

SDC10572 (2)-2Tranne alcuni oggetti: quattro statue bronzee, utilizzate per la premiazione dei partecipanti dell’evento, e un altro soprammobile, fatto della stessa lega. Il valore della merce trafugata è ancora in fase di quantificazione: i soci della onlus stanno ancora chiarendo se vi siano ulteriori ammanchi che possano aver incrementato il bottino.

A quest’ultimo, ad ogni modo, si sommano anche i dannai arrecati agli infissi esterni. Scoperto l’accaduto, i componenti del gruppo organizzatore della kermesse si sono rivolti al commissariato di polizia gallipolino.

Sul posto sono giunti gli agenti, guidati dal vicequestore aggiunto Marta De Bellis, assieme ai colleghi della scientifica.

Oltre ad aver eseguito i rilievi nelle stanze dell’edificio, alla ricerca di orme e altre tacce lasciate dagli autori del furto, i poliziotti hanno anche individuato tutte quelle videocamere installate in zona, che potrebbero fornire fotogrammi determinanti per le indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri nella sede del “Premio Barocco”: rubate statue bronzee utilizzate nell’evento

LeccePrima è in caricamento