Gallipoli Gallipoli

Gallipoli, la palestra ex Magistrale si rifà il look

Affidati dalla Provincia i lavori di adeguamento dell'istituto e della palestra di via Torino. L'assessore Fasano e il sindaco Venneri presenzieranno all'avvio delle opere. Interventi per 520mila euro

Mentre gli studenti sono impegnati nella tumultuosa protesta contro il decreto Gelmini sulla scuola e gli istituti salentini vivono a pieno regime il clima delle occupazioni di massa (stendendo un velo pietoso sugli atti di vandalismo nel capoluogo), la politica provinciale prosegue nel suo piano di risanamento dell'edilizia scolastica. Nei prossimi giorni infatti in quel di Gallipoli l'assessore ai Lavori pubblici e all'edilizia scolastica di Palazzo dei Celestini, Flavio Fasano, insieme alla ditta appaltatrice ed al primo cittadino della cittadina ionica Giuseppe Venneri, presenziare l'inizio dei lavori di riqualificazione dell'ex istituto Magistrale di via Torino. La Provincia di Lecce infatti proprio in questa settimana ha appaltato i lavori di manutenzione e ristrutturazione ed adeguamento normativo dell'istituto gallipolino, ed in particolare della palestra ubicata all'interno dell'immobile, una delle poche presenti in città dove è possibile praticare attività sportiva. Non a caso l'utilizzo della stessa palestra da parte delle società sportive minori della città era stato al centro di diverse polemiche nella scorsa stagione dopo il diniego da parte del Consiglio d'Istituto anche in ragione dei mancati lavori di adeguamento delle strutture. Ma ora l'edificio di via Torino è pronto a rifarsi il doveroso look e come precisano dall'assessorato provinciale "viene così mantenuta la promessa dello stesso assessore Flavio Fasano, insediatosi in Provincia da appena due mesi, di procedere quanto prima con i lavori di adeguamento della struttura esistente nella città bella".

Infatti, con apposita determina del dirigente del settore Appalti e mobilità del 20 ottobre scorso fin si è proceduto all'affidamento dei lavori che prevedevano un importo a base d'asta di 524mila euro circa. La stessa determina, prevede l'immediata consegna dei lavori, da parte della ditta che si è aggiudicata ilm relativo appalto, stante l'urgenza evidenziata dallo stesso assessore gallipolino. "Il mio impegno con la città di Gallipoli, è stato mantenuto" dice proprio Flavio Fasano, " e sono stato io stesso a comunicare al sindaco Giuseppe Venneri la soluzione di un problema che era molto sentito dai cittadini. Nei prossimi giorni con lo stesso sindaco daremo inizio ai lavori, ed il mio impegno sarà quello di ultimare gli stessi entro sei mesi, e comunque prima dell'estate. Un grazie particolare va al dirigente Rocco Merico ed agli uffici. Questa è solo una delle tante iniziative in cantiere, che porterò a termine per la città di Gallipoli".


E l'assessore provinciale rammenta anche che "nei giorni scorsi c'è stato anche l'importante contributo erogato dalla Provincia di Lecce, con la decisione di sostenere economicamente con un apposito finanziamento tutto il restauro e la valorizzazione della Chiesa di San Pietro dei Samari a Gallipoli che versava da decenni in condizioni di degrado e di abbandono e rischiava, ormai, la rovina. Infatti, la stessa Provincia ha sottoscritto un accordo con il Comune di Gallipoli ed i proprietari dell'area per la cessione in comodato d'uso della chiesa al fine di consentire i lavori indispensabili alla conservazione e fruibilità pubblica del bene, dove è previsto un contributo a carico della Provincia di 15 mila euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallipoli, la palestra ex Magistrale si rifà il look

LeccePrima è in caricamento