Lunedì, 26 Luglio 2021
Gallipoli

Errico si mobilita per l’ospedale: “Al lavoro per salvare Ostetricia”

Il sindaco replica ai “richiami” del Pdl e annuncia le iniziative già intraprese per salvaguardare l’integrità sanitaria del Sacro Cuore di Gesù. Per sabato convocato un vertice in Comune con politici e operatori del nosocomio

Francesco Errico.

 

GALLIPOLI – La mobilitazione e gli interventi per tentare di salvaguardare l’ospedale Sacro Cuore di Gesù sono già “operatavi”. Parola del sindaco di Gallipoli, Francesco Errico che dopo le sollecitazioni e i richiami giunti dal Pdl e dal consigliere Antonio Barba per una presa di posizione netta e decisiva nei confronti dei tagli e del ridimensionamento messo in auge dal Piano sanitario regionale, scende in campo (o in corsia se preferite) per enunciare le iniziative già messe in cantiere.

Quello delle sorti dell’ospedale cittadino è stato uno dei primi impegni annotato nell’agenda del neo sindaco. Il quale comunica che subito dopo il suo insediamento ha iniziato una serie di riunioni atte ad ascoltare le ragioni degli operatori del reparto di Pediatria, quelle dei movimenti civici in difesa dell’ospedale, quelle dei sindacati e quelle di Bruno Falzea, dirigente medico del nosocomio. L’ultimo tassello di questo mosaico di incontri e riunioni è stato posto nella tarda mattinata di oggi quando il sindaco ha ricevuto a Palazzo Balsamo una delegazione del reparto di Ostetricia.

 “Per una questione di rispetto dovuto ad incontri che avevo programmato sin dal mio insediamento e che dovevo ancora svolgere” spiega il primo cittadino, “non sono intervenuto sulla questione del nostro Ospedale, preferendo adoperarmi per avere un quadro chiaro e completo della situazione e per capire in che modo impostare una presa di posizione precisa e netta in favore del nostro Ospedale, per il quale ci schieriamo in modo deciso, pienamente convinti della validità della struttura e dell’alta professionalità che vi è impiegata, ad ogni livello”.

Terminato il giro di incontri, il sindaco ha così fissato per sabato mattina, presso la sede municipale di via Pavia, un incontro aperto al mondo politico (consiglieri comunali in pectore, rappresentanti istituzionali, i sindaci del comprensorio di Alezio, Sannicola, Tuglie e Melissano e le forze politiche), ai movimenti civici in difesa dell’ospedale, ai sindacati, al dirigente medico ed agli operatori sanitari per trovare un punto comune sul quale far convergere l’impegno della città per la salvaguardia del proprio ospedale. “La comunità di Gallipoli” concluso il sindaco Errico, “ha argomentazioni serie e molteplici per difendere la sua struttura ospedaliera. La certezza su cui la città può contare è che esperiremo ogni tentativo per far valere le nostre ragioni, che vanno a beneficio sia di questa realtà municipale che di tutto l’hinterland del nostro comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Errico si mobilita per l’ospedale: “Al lavoro per salvare Ostetricia”

LeccePrima è in caricamento