Sabato, 25 Settembre 2021
Gallipoli Gallipoli

Coppola: “Errico la scelta giusta. Chi getta fango ha solo paura”

Dopo le invettive di Barba e la presa di distanza di Quintana sulla nuova alleanza e la candidatura dell'ex vicesindaco arriva la replica della Grande Gallipoli: "Non è il tipo che si fa manipolare". E respinge lezioni morali

 

GALLIPOLI -  E’ già clima di campagna elettorale. Giusto il tempo per riscaldare il gelido inverno gallipolino. E piovono commenti e prese di pozione nette e perentorie dopo le reazioni a catena che hanno seguito l’annuncio della candidatura alla carica di  primo cittadino della città di Gallipoli dell’ex numero due di palazzo Balsamo, Francesco Errico. Agli avvertimenti e alle demonizzazioni per scongiurare un nuovo “inciucio all’ombra del palazzo” palesati da Vincenzo Barba  e alla presa di distanza del segretario cittadino e capogruppo provinciale Udc, Sandro Quintana, giunge a stretto giro di posta la replica odierna del referente della Grande Gallipoli, Giuseppe Coppola. Che stigmatizza in particolare le valutazioni politiche e morali dissacratorie avanzate proprio da Quintana nei confronti della nuova alleanza sancita dall’asse Venneri-Coppola-Stasi a sostegno della candidatura di Errico e del relativo programma per la città.      

“Nessuno può immaginare che Francesco Errico possa essere lo strumento in mano a qualcuno. Chi lo conosce bene invece, sa perfettamente che anche in considerazione del suo carattere focoso, non ha e non può avere nessun suggeritore.  E’, semplicemente, la scelta giusta” puntualizza Coppola. Che aggiunge, rincarando la dose: “E proprio in funzione di questa ottima scelta assistiamo alle esternazioni di qualche personaggio noto che, da pseudo politico dell’ultim’ora, si erge a novello educando immaginando di poter dispensare considerazioni e giudizi sulla moralità di chi,  per storia e tradizione, è noto per ben altro”. Le prime schermaglie pre-elettorali prendono dunque quota. Coppola difende a spada tratta le ragioni di una scelta e rispedisce al mittente illazioni e giudizi sommari.  

“Lo spirito della candidatura di Errico” conclude Coppola, “è quello di riuscire a costruire attorno alla sua persona uno schieramento, che io continuo a ribadire necessario dal Pd al Pdl, con tutte quelle forze dotate di sani principi e che hanno la stessa idea di città. Che hanno la stessa idea di concepire la politica. Che hanno la stessa idea di affrontare e risolvere i problemi di questa città. Saranno poi cittadini a giudicare e non certo i giudizi preventivi, o forse preoccupati , di qualcuno. La campagna elettorale è appena cominciata. Ma sono certo, che le differenze e gli obbiettivi saranno ben presto evidenziati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppola: “Errico la scelta giusta. Chi getta fango ha solo paura”

LeccePrima è in caricamento