Martedì, 18 Maggio 2021
Gallipoli

Gallipoli Resort replica: "La struttura ha solo ospitato l'evento musicale"

Dopo gli interventi del questore, arriva la risposta della società. Che intende chiarire alcuni punti in particolare sul caso

GALLIPOLI – L’amministrazione del Gallipoli Resort replica oggi dopo gli articoli apparsi su molti giornali locali per “fare chiarezza su diversi punti” e contestando in diversi casi anche i titoli. “Innanzitutto, ci preme sottolineare come l’episodio dell’accoltellamento non sia avvenuto all’interno della zona del Gallipoli Resort nella quale si è svolto l’evento, ma l’aggressore, da quanto ci risulta, ha agito all’esterno dei cancelli di ingresso con la prerogativa di forzare il varco di filtraggio posto in essere dalla sicurezza”. Questa, dunque, la ricostruzione sulla vicenda, da parte della proprietà, per quanto riguarda il caso sul quale indagano i carabinieri.

“A tal proposito – sottolinea la proprietà del resort -, è importante aggiungere che la società organizzatrice della serata, Musica&Parole Srl, si è prodigata, come anche previsto dall’accordo che regola i rapporti tra le parti, per porre in essere tutte le misure di sicurezza necessarie e richieste dalle autorità competenti per concedere il nullaosta all’evento. L’episodio che si è verificato – sostiene la proprietà del resort -, infatti, non è certamente riconducibile a mancanze attribuibili alla struttura o agli organizzatori”.

Circa la sospensione per quindici giorni “è fondamentale precisare come la stessa struttura si sia solo limitata ad ospitare l’evento, concedendo in uso gli spazi, giusta regolare contratto registrato, ma non è organizzatrice dello stesso”, spiegano dal resort, contestando il fatto che il bersaglio più in vista dei titoli siano stati per la struttura, “certamente bersaglio più in vista”. “Il provvedimento – aggiungono -, del quale il Gallipoli Resort non ha avuto ancora alcuna notizia né notifica (anche perché, ripetesi, non si è occupata dell’organizzazione dell’evento come sopra chiarito), non riguarda comunque le altre attività e la ricettività della struttura, a differenza di quanto si potrebbe apprendere dalla lettura di alcuni titoli riportati dagli organi di stampa”.

“In conclusione, lungi da noi voler polemizzare sia su questioni di natura politica che sulle decisioni delle autorità giudicanti, ma interveniamo soltanto per ripristinare la corretta ricostruzione della vicenda. La nostra attività, vogliamo rimarcarlo a gran voce, si è sempre contraddistinta per il massimo rispetto delle istituzioni e della magistratura, da anni è attiva sul territorio per promuovere nel miglior modo possibile Gallipoli e le sue bellezze, facendosi portavoce di un turismo di qualità che continua a far registrare, anche in una stagione in cui molti operatori del settore lamentano un forte recesso, numeri in controtendenza con il panorama locale, ad ulteriore testimonianza della bontà del lavoro svolto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallipoli Resort replica: "La struttura ha solo ospitato l'evento musicale"

LeccePrima è in caricamento